PITTELLA SU MISURE SOSTEGNO SOCIALE ALLA MATERNITÀ E ALLA NATALITÀ

22.02.2014 ore 20:04

Il Presidente della Regione commenta la proposta di legge discussa in IV Commissione consiliare

Stampa
AGR “Sarebbe stato preferibile un confronto preventivo e un dibattito a più voci su un tema così delicato, sensibile e complesso come quello dell’aborto. Un tema sul quale si incrociano da sempre battaglie culturali e ideologiche, pareri tra loro diversissimi”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella commentando la proposta di legge discussa in IV Commissione consiliare e riguardante le misure sul sostegno sociale alla maternità e alla natalità.

“Non è certo a suon di articoli, o solo con essi, - ha aggiunto il presidente - che si può affrontare il tema della denatalità nella nostra regione. Più in generale, le materie relative alle politiche per la famiglia vanno affrontate in un dibattito trasversale e solo successivamente riassunte in provvedimenti. Per questo serve mettere in campo politiche attive del lavoro, pensare di individuare dalle risorse delle royalties un tesoretto di cui poter beneficiare al raggiungimento della maggiore età, o prevedere risorse per mettere a sistema percorsi di educazione sessuale nelle scuole. Tutti interventi previsti dal nostro programma di governo.

Nel ribadire la legittimità dell’azione politica dei consiglieri e la loro autonomia di proposta, l’auspicio è che nel merito possa avviarsi quanto prima una discussione seria e costruttiva, con le rappresentanti del mondo femminile, dell’associazionismo, del mondo sanitario e con tutte le componenti sociali della nostra comunità, nessuna esclusa. Senza mettere in discussione il diritto all’autodeterminazione sancito con la legge 194/78, e sminuire la portata di un provvedimento che ha rappresentato per le donne una grande conquista".

bas 03

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio