ELECTION DAY REFERENDUM / AMMINISTRATIVE, PDL DI SINISTRA ITALIANA

09.02.2016 ore 18:25
Stampa
AGR Rendere possibile l’abbinamento in un’unica data delle consultazioni referendarie e delle elezioni amministrative previste nello stesso periodo, destinando contestualmente le risorse pubbliche risparmiate con l’election day ad un piano straordinario di intervento per lo sviluppo del sistema territoriale dei servizi socio-educativi. E’ il contenuto di una proposta di legge presentata oggi dai deputati di Sinistra Italiana. “Questa proposta interviene in un vuoto normativo che il governo ha indicato come motivazione ‘tecnica’ del proprio no all’election day”, spiega il deputato Vincenzo Folino, a parere del quale, “se di effettiva motivazione tecnica si tratta, con la rapida approvazione della proposta di legge di Sinistra Italiana è possibile risolvere il problema evitando che gli elettori vengano chiamati più volte al voto in un periodo temporale ristretto, promuovendo la partecipazione dei cittadini al referendum e producendo un risparmio di circa 300 milioni di euro, che in tempi di spending review non è poca cosa”. “Proponiamo inoltre – afferma ancora Folino – di utilizzare le somme risparmiate con l’election day per finanziare il fondo per lo sviluppo del sistema territoriale dei servizi socio-educativi e gli investimenti promossi dalle amministrazioni territoriali per la riqualificazione di strutture destinate ad asili nido, in modo tale da rafforzare le politiche sociali e di usare il danaro pubblico in maniera oculata”. bas 03

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio