PITTELLA: “FACCIO MIA LA LETTERA DEI CREATIVI LUCANI”

12.02.2016 ore 18:55

Il presidente della Regione Basilicata manda un messaggio di serenità: “La politica resterà lontana dalla Fondazione Matera-Basilicata2019 saranno valorizzate le competenze settoriali e sarà recuperata la responsabilità delle istituzioni”

Stampa
AGR “Faccio mia la lettera aperta dei creativi lucani perché le loro richieste coincidono esattamente con il lavoro che stiamo facendo. Infatti, la politica resterà lontana dalla Fondazione Matera – Basilicata 2019”. Lo afferma il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, in un videomessaggio pubblicato sulla sua pagina facebook (vedi qui). “I creativi lucani sono la parte più importante del percorso che abbiamo intrapreso e a loro vorrei lanciare un messaggio di serenità perché rafforzeremo le dinamiche di socializzazione e condivisione di ogni decisione. Sono loro gli attori principali di questa grande sfida. Con il lavoro che stiamo facendo diamo valore alla responsabilità delle istituzioni che hanno dato vita alla Fondazione, a partire dal ruolo che ha la Regione Basilicata e il suo presidente, organizzando la macchina e valorizzando le competenze e le esperienze nei singoli settori. Oggi, l’unica figura presente è quella di un direttore generale che assorbe su di sé ogni funzione svuotando di fatto il ruolo del cda. Questo poteva andar bene fino a ieri, ma nel momento in cui la Basilicata si affaccia all’Italia, all’Europa e al mondo, la Fondazione ha bisogno di una organizzazione molto più articolata, pur mantenendo una sobrietà nei costi di gestione. Abbiamo il dossier che nessuno vuole stravolgere e abbiamo un direttore, Paolo Verri, che ha il compito di realizzarlo. Abbiamo però anche bisogno di qualcuno che guidi la parte amministrativa, il marketing e la direzione artistica. In merito alla governance della Fondazione abbiamo una proposta, quella dello studio affidato a Robert Palmer, ma non è vincolante e in alcuni tratti contraddice le indicazioni della commissione europea. In questo momento proviamo a mettere in campo la squadra con un’impostazione orizzontale che integra le competenze, si specializza e anima una migliore efficienza della macchina. Questo ragionamento è attestato alla responsabilità istituzionale, alla regione e ai soci fondatori del cda. Per queste ragioni invito i creativi lucani che esprimono grande qualità e competenza a restare sereni perché per noi Matera-Basilicata2019 è un campo a cui teniamo moltissimo. E’ la nostra vita. Mi meraviglia piuttosto che alcune parti del mio partito, con la conferenza stampa di questa mattina, vogliano politicizzare il ragionamento sulla Fondazione. Invito loro a tenere lontana la politica anche perché la campagna elettorale è ormai finita da un pezzo. E oggi chi governa ha l’obiettivo, anche alla luce della sfida di Matera2019, di unire e non di dividere”.

pat

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio