PIPPONZI (CONSIGLIERA PARITÀ) SU AREA ALLATTAMENTO INPS POTENZA

punti apici 29.03.2017 ore 09:46
AGR
AGR Sarà inaugurata giovedì 30 marzo alle 11.00 l’Area di allattamento presso l’Urp della Direzione provinciale Inps di Potenza.

Alla cerimonia interverranno la Consigliera regionale di Parità della Regione Basilicata, Ivana Pipponzi, la direttrice regionale dell’Inps di Basilicata, Maria Giovanna De Vivo, il direttore provinciale di Potenza, Tommaso Chimenti, la dirigente dell’Area manageriale Prestazioni della stessa sede, Geraldina Mazzeo, titolari di posizioni organizzative e funzionari dell’Inps.

L’Area di allattamento – rende noto l’Ufficio della Consigliera regionale di Parità - è stata istituita nell’ottica della realizzazione di azioni positive in attuazione della direttiva Madia volta a garantire le esigenze di allattamento delle donne lavoratrici, a rimuovere gli ostacoli che impediscono la realizzazione di pari opportunità e generano squilibrio, per favorire la partecipazione delle donne e realizzare l'uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nella società e nel lavoro.

Aree di allattamento sono state istituite in tutte le Sedi Inps della Basilicata.

“L’allattamento - dichiara la Consigliera regionale di Parità, Pipponzi - è un diritto fondamentale dei bambini e le madri devono essere sostenute nella realizzazione del desiderio di allattare. Tale diritto è riconosciuto dalla legislazione nazionale e comunitaria; la direttiva 2006/141/CE richiama, infatti, il principio della promozione e della protezione dell’allattamento al seno e la necessità di non scoraggiare la stessa pratica. L’auspicio è che queste buone pratiche siano mutuate da tutte le pubbliche amministrazioni lucane, a partire dalla Corte di Appello di Potenza. Le dipendenti devono essere messe in condizione di esercitare al meglio il proprio ruolo di mamma e di lavoratrice ed è compito delle parti datoriali e delle Istituzioni rimuoverne gli ostacoli ”.

Bas 05

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio