PROVINCIA PZ SU GIORNATA DELLA BIODIVERSITA’ 2017

punti apici 19.05.2017 ore 13:06
BAS
BAS La Provincia di Potenza aderisce alla “Giornata Mondiale della Biodiversità” aprendo le porte del Museo di Storia Naturale del Vulture, lunedì 22 maggio 2017 collaborando con il Gruppo FCA e FCA Melfi all’organizzazione di una giornata di studi sul tema di quest’anno “Biodiversità e turismo sostenibile”.

Nell’area del Vulture numerose sono le eccellenze dell’ecosistema ambientale prima fra tutte la farfalla “Bramea del Vulture” che costituisce l’elemento di attrazione del Museo, una struttura inserita in una location di notevole spessore storico e culturale qual è l’Abbazia di San Michele Arcangelo a Monticchio.

La Giornata Mondiale della Biodiversità (in inglese, International Day for Biological Diversity) è una festività proclamata nel 2000 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite per celebrare l'adozione della Convenzione sulla Diversità Biologica (Convention on Biological Diversity).

La Biodiversità è un tema che comprende la vita in tutte le sue forme: l’acqua che beviamo, il cibo di cui ci nutriamo, le piante che coltiviamo, gli esseri viventi che ci circondano.

Il tema della Giornata Mondiale della Biodiversità di quest’anno “Biodiversità e Turismo Sostenibile” e vuole rappresentare un’importante opportunità di sensibilizzazione e promozione del turismo sostenibile.

Il gruppo FCA, e FCA Melfi in particolare, ha sempre posto attenzione alla sostenibilità ambientale dei propri processi e alla tutela dell’ambiente in genere, pertanto è molto sensibile anche agli eventi mondiali collegati all’ambiente, come appunto la Giornata Mondiale della Biodiversità.

Il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, nella “Giornata Mondiale della Biodiversità” è lieto di aprire le porte del Museo di Storia Naturale del Vulture all’iniziativa condivisa con il Gruppo FCA e FCA Melfi. “Sono soddisfatto - prosegue il Presidente - dell’organizzazione di questa giornata di studi auspicando che per il futuro questo rapporto continui e si concretizzi in una solida collaborazione che abbia come obiettivo principale l’esaltazione e la promozione di una realtà naturalistica e culturale come quella del Museo del Vulture, fino a questo momento non espressa con la forza e la convinzione dovuta per la scarsità di risorse finanziarie disponibili e per la mancanza di una intesa programmatica tra istituzioni, privati ed imprese che operano sul territorio”.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio