BRAIA: PROMOZIONE VINO PAESI TERZI, DOMANDE ENTRO IL 15 NOVEMBRE

punti apici 19.10.2017 ore 18:14
AGR
AGR “Oltre 426 mila euro destinati alla Basilicata da parte del Mipaaf, per la misura Promozione dei vini sui mercati dei paesi terzi, nell’ambito delle risorse del programma nazionale di sostegno per la viticoltura relativo alla programmazione 2014/2018, come dotazione finanziaria relativa alla campagna 2017/2018.

Convocato per il 6 novembre, come annunciato, il tavolo della filiera vitivinicola regionale per lo sviluppo del comparto e per il coordinamento e la programmazione delle attività di promozione.”

Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.

Sono state approvate dalla giunta regionale – spiega Braia - le disposizioni di attuazione per l’ammissione ai finanziamenti previsti per la misura “Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi” relativamente alla campagna vitivinicola 2017/2018 che saranno pubblicate sul prossimo BUR e sul portale regionale.

Per dare attuazione alla misura “Promozione del vino sui mercati dei paesi terzi” e per consentire la più ampia partecipazione alle imprese lucane interessate di presentare le domande di adesione sono state emanate le modalità attuative che prevedono, tra le altre cose, i requisiti dei soggetti beneficiari ed attuatori che possono accedere ai fondi previsti dalla misura, la tipologia di azioni ammissibili.

Possono accedere alla misura promozione del vino sui mercati dei paesi terzi – sottolinea l’assessore Braia - le organizzazioni professionali che abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli, le organizzazioni o le associazioni di organizzazioni di produttori di vino, le organizzazioni inter professionali, i consorzi di tutela riconosciuti, i produttori di vino, i soggetti pubblici con comprovata esperienza nel vino e nella promozione dei prodotti agricoli, le associazioni temporanee di impresa, i consorzi, le associazioni, le federazioni e le società cooperative, le reti di impresa, cosi come definite dalle disposizioni approvate.

La promozione riguarda i Vini DOP e IGP oltre che i vini spumanti di qualità anche aromatici e i vini con l’indicazione della varietà.

Possono essere candidati progetti di promozione delle produzioni regionali, il cui contributo minimo ammissibile non deve essere inferiore a 50 mila euro. La dotazione per i progetti regionali è di 300 mila euro. Possono altresì essere presentati da soggetti con sede operativa in almeno 2 regioni, la dotazione disponibile per i progetti multiregionali è pari a 126.826 euro.

Le azioni ammissibili da attuare in uno o più paesi terzi o mercati di paesi terzi riguardano azioni di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale, campagne di informazione sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica, studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

Le domande – conclude Braia - devono pervenire entro le ore 13.00 del 15 novembre 2017 complete di documentazione indirizzate via pec a ufficio.produzioni.vegetali@cert.regione.basilicata.it oppure indirizzate a Regione Basilicata - Dipartimento Politiche Agricole e Forestali, Ufficio Produzioni Vegetali e Silvicoltura Produttiva, Viale Verrastro 10, 85100 Potenza. Gli uffici rimangono a disposizione per ulteriori informazioni.

Bas 05

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio