PROGETTO IN.TO.EU: A PALAZZO SAN GERVASIO EVENTO CONCLUSIVO

punti apici 14.11.2017 ore 09:56
BAS
BAS Giunge al termine, dopo quasi due anni di lavoro e scambio di esperienze, il progetto In.To.Eu. (INclusive TOwns in action for a shared EUropean strategy of inclusion), dedicato ai temi dell’immigrazione e dell’inclusione sociale. Il Comune di Palazzo San Gervasio (Pz) è capofila dell’iniziativa e dal 15 al 17 novembre prossimi, presso la Pinacoteca d’Errico, ospiterà il quinto meeting del progetto finanziato dal programma europeo “Europe For Citizens”.

L’obiettivo di IN.TO.EU è quello di aprire una discussione costruttiva sul tema dell’inclusione in rapporto al fenomeno migratorio e al conseguente disagio sociale che si origina soprattutto nei piccoli Comuni. Attraverso un approccio sistemico innovativo, sono state prese in esame sia politiche di supporto che azioni di accettazione ed inclusione a livello transnazionale (Agenda europea sulla migrazione) e a livello locale. Oltre a Palazzo San Gervasio, il partenariato europeo è costituito dalle municipalità di Durazzo (Albania) e Olympia (Grecia) e dalla Provincia di Teruel (Spagna). I rappresentanti di queste amministrazioni saranno presenti in Basilicata, a Palazzo San Gervasio.

La proposta del Comune lucano si è posizionata quinta in una graduatoria di dodici progetti finalisti provenienti da tutta Europa all’interno del programma “Europa per i cittadini”. Partito nel 2016, IN.TO.EU. è strutturato in una serie di incontri - locali ed internazionali – con al centro diverse tematiche tra cui gli strumenti ed approcci per la prima accoglienza dei migranti (ruolo delle istituzioni e dei soggetti privati), interazione e dialogo con i cittadini del territorio che accoglie.

Tra il 2016 e l’anno in corso si sono svolti incontri internazionali a Durazzo (Albania), Olimpia (Grecia) e Teruel (Spagna).

Palazzo San Gervasio sarà la “capitale” del partenariato per redigere il documento conclusivo contenente alcune proposte da sottoporre alla Commissione Europea. Il percorso è stato caratterizzato da un proficuo scambio di esperienze e ha consentito di approfondire nel dettaglio quanto si sta facendo all’estero e di far conoscere nello stesso tempo l’importante esperienza fatta dal Comune di Palazzo in tema di inclusione dei cittadini extracomunitari. L’Ente si è avvalso dell’assistenza tecnica di Identity Formation (con il gruppo di progettazione coordinato dalle dottoresse Elisabetta Chieca e Laura Zuccato).

Michele Mastro, Sindaco di Palazzo San Gervasio, esprime viva soddisfazione per il protagonismo assunto dal suo Comune. «Abbiamo accesso i riflettori a livello internazionale – dice il Sindaco – su tematiche che sono prioritarie per chi amministra e per chi gestisce in prima linea il fenomeno dell’immigrazione. Palazzo San Gervasio da molti anni è in prima linea nell’affrontare situazioni che devono passare dall’emergenza alla gestione ordinaria, con il coinvolgimento delle istituzioni e delle tante organizzazioni presenti sul territorio. Essere capofila di In.To.Eu. rafforza la consapevolezza che stiamo lavorando bene e che il confronto con realtà di altri Paesi può determinare linee comuni e proposte concrete di intervento».

All’incontro internazionale di Palazzo San Gervasio parteciperanno, tra gli altri Roberto Cifarelli, assessore regionale alle politiche del Lavoro, Pietro Simonetti, Coordinatore regionale sulle politiche migratorie, Gaetano Torchia (Amministratore di Sviluppo Basilicata), Edda Orlando (Vicesindaco di Palazzo San Gervasio), Mario Saluzzi (Conservatore della Pinacoteca d’Errico), Stefano Olivieri Pennesi (Ispettorato del Lavoro), Fausto De Mare (Confcommercio), Osman Compaure, Sergio Labriola (Croce Rossa Italiana), Antonio Fiore (Direttore dell’agenzia regionale LAB) e Valerio Giambersio (Fondazione “Città della Pace”). Il 17 novembre sarà inoltre presentata la mostra fotografica “Your Basilicata” realizzata in collaborazione con l’associazione Rete Vie Francigene Basilicata.

bas 02

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio