DIABETICI, GESTO DI SOLIDARIETÀ PER UN EXTRACOMUNITARIO

punti apici 08.03.2018 ore 16:10
BAS
BAS “In questo panorama sociale ancora intriso di discrimine , sempre più spesso a carico delle Persone più povere, la sanità non fa eccezione, specie per quanti incappano in malattie invalidanti quale il diabete”. Lo afferma, in un comunicato stampa, Antonio Papaleo, presidente ALAD/Fand – Associazione Lucana Assistenza Diabetici (ONLUS).

“Nei giorni scorsi – continua la nota - un extra-comunitario, da anni residente in Potenza e ben conosciuto per la sue doti di disponibilità, di cortesia e di umile approccio verso quanti nel tempo sono venuti con lui in contatto, svolgendo l'attività di parcheggiatore, di nome Franco, ha dovuto ricorrere alle cure , prima del diabetologo, ma a causa dell'intervenuta complicanza neuropatica , che ha interessato i piedi, anche del chirurgo cardiovascolare.

Quest'ultimo, nella persona del Dr. Pierluigi Cappiello, avendo constatato le sue precarie condizioni di circolazione gli ha prescritto delle speciali calzature al fine di evitargli l'insorgenza della cancrena.

Non essendo le predette calzature prescrivilbili dal sistema sanitario pubblico, nonostante i LEA ( Livelli Essenziali di Assistenza ), il paziente avrebbe dovuto esborsare una cifra notevole per l'acquisto di dette scarpe di tipo ortopedico. Lo stesso medico ha prontamente investito la scrivente Associazione di Pazienti Diabetici che, a sua volta, ha sensibilizzato il Sig. Giovanni Modrone della Medical Center che , con grande disponibilità ed elevato senso solidaristico, ha fornito all'interessato, in modo assolutamente gratuito, l'occorrente.

Un’azione concertata , partita dalla sensibilità e dall'altruismo di un medico informato da un alto senso di umanità, che deve far riflettere tanti in questa nostra difficile e confusa stagione di qualunquismo e di egoismo sempre in agguato”.

bas04

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio