BRAIA: ACQUA CAMPUS MED, GESTIONE VIRTUOSA DELLA RISORSA IDRICA

punti apici 28.06.2018 ore 19:32

“La regione ha oggi sensibilità, consapevolezza, best practice come questa di Pantanello nella ricerca e sperimentazione e una governance del tema più performante del passato”

AGR
AGR “La Basilicata per quantità e qualità dell’acqua e per le azioni già messe in atto e da programmare per il futuro può diventare punto di riferimento virtuoso per la gestione ottimale della risorsa idrica. La regione ha oggi sensibilità, consapevolezza, best practice come questa di Pantanello nella ricerca e sperimentazione e una governance del tema più performante del passato.”

Lo dichiara l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia al convegno di inaugurazione dell’Acqua Campus Med di Ansia a Pantanello.

“Lo sblocco degli investimenti nazionali sul sistema irriguo è fondamentale per conturizzare e manutenere oltre che rinnovare il sistema irriguo di Basilicata per utilizzare al meglio i 700 milioni di metri cubi di acqua che i 19 invasi regionali trattengono.

La programmazione già vede lo sforzo regionale dell’unificazione del consorzio unico e la riorganizzazione del comparto oltre che il sostegno all’ALSIA con una condivisione di visione e strategia. Dopo un anno in cui la gestione razionale della risorsa in agricoltura ci ha fatto vincere la sfida dell’emergenza siccità, siamo oggi pronti a investire, come sistema, sul futuro.

Il Campus, oggi, mette nelle condizioni gli agricoltori e le aziende di sperimentare e adottare tecnologia e innovazione aspirando a diventare il luogo di pensiero e azione sull’irrigazione dove effettuare sperimentazione, innovazione, trasferimento di conoscenza e formazione sulla gestione oculata della risorsa idrica,

Secondo campus con questo obiettivo in Italia, dopo il CER di Budrio, l’Acqua Campus Med a Pantanello, intende diventare per il Mezzogiorno e per il Mediterraneo il modo nuovo con cui divulgare l’innovazione nell’irrigazione in agricoltura, creando un circuito positivo di collaborazione con le aziende nazionali, partner del progetto e con le aziende agricole di Basilicata.

Non c’è una iniziativa analoga in tutto il sud Italia e possiamo essere orgogliosi che sia la Basilicata ad aggiungere questo tassello a una politica regionale di sostenibilità ambientale, che guida le nostre scelte di sostegno ad esempio con il PSR Basilicata 2014-2020. Gli investimenti sull’integrato mettono al centro proprio l’ottimizzazione della gestione della risorsa idrica in agricoltura, cogliendo la necessità di risparmiare acqua. Il Gruppo Operativo del PEI sull’acqua lavora nella stessa direzione.

L’Acqua Campus Med è allora il primo tassello di un intervento complessivo su Pantanello e nell’azienda sperimentale di Alsia, prima azienda pubblica a evolvere in smart farm dedicata a innovazione, irrigazione, agricoltura di precisione.”

bas 02

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio