MARTEDÌ A MATERA "CARE FOR CITY"

punti apici 07.12.2018 ore 15:56
BAS
BAS Si svolgerà martedì 11 dicembre alle 19,30 p.v. presso Casa Cava a Matera “Care for city. Fragilità e anti-fragilità nella città contemporanea”, un confronto a più voci organizzato dall'Associazione Matera 2019 sulla dimensione del “prendersi cura” rapportata al concetto di città.

A comunicarlo, in una nota, gli organizzatori.

Prosegue in questo modo - si legge nella nota - l'impegno dell'Associazione Matera 2019 avviato nel 2008 per promuovere e “costruire” la Capitale Europea della Cultura.

“Care for city”, inoltre, si riallaccia alla proposta già da tempo avanzata al Comune di Matera dall'Associazione stessa per l’adozione del “Regolamento per la cura, gestione, rigenerazione dei Beni comuni urbani”.

La persona e le relazioni sociali, l'educazione, il ben-essere individuale e collettivo, i beni comuni, il territorio e la città sono gli argomenti da declinare in rapporto al concetto di cura. Temi di estrema attualità e importanza, troppo spesso sottovalutati, che saranno trattati da cittadini in forza delle specifiche competenze e della particolare sensibilità per la cura della propria città.

Durante l'incontro, che sarà aperto dal presidente dell'Associazione Matera 2019 Francesco Salvatore, interverranno la psicologa Rosalia Paradiso, i docenti Giovanna Quarto, Saverio Ciccimarra e Chiara Rizzi, l'agronomo Luigi Appio e il responsabile del gruppo di lavoro “Beni comuni” - Associazione Matera 2019 Mino Di Pede. Modera Vito Epifania, vicepresidente dell’Associazione.

Di seguito il programma dell'evento:

19.30 MEET.

A cura di FRANCESCO SALVATORE, presidente Associazione Matera 2019.

19.40 CURA DELLA PERSONA E DELLE RELAZIONI SOCIALI.

Fragilità, cura e guarigione nella dimensione umana:

Definizione di “cura” e differenzazione da “guarigione”. La cura della fragilità come percorso per il raggiungimento della maturità personale e come “bisogno” dell’altro.

ROSALIA PARADISO - Psicologa clinica.

19.50 CURA DELL'EDUCAZIONE.

La scuola: spazio di libertà.

Scuola: dall’etimo originario greco di tempo libero dedicato alla cura del sé a spazio di libertà contro l’omologazione alienante.

GIOVANNA QUARTO – Docente di lettere classiche Liceo “Duni” Matera.

20.00 CURA DEL BEN-ESSERE INDIVIDUALE E COLLETTIVO.

Arte e cura dello spirito.

La bellezza dell’arte intesa come cura dell’anima e dello spirito dell’uomo. La difesa, la tutela e la conoscenza dei nostri beni culturali come “farmaco” contro la fatica quotidiana.

SAVERIO CICCIMARRA – Docente di filosofia e storia Liceo “Duni-Levi” Matera.

20.10 CURA DEI BENI COMUNI.

Cosa sono i beni comuni e perché prendersene cura. Responsabilità, partecipazione, collaborazione, condivisione. Dal government alla governance.

“Ciò che è comune alla massima quantità di individui è ciò che riceve la minima cura.”

- Aristotele

MINO DI PEDE – Responsabile gruppo di lavoro “Beni comuni” - Associazione

Matera 2019.

20.20 CURA DEL TERRITORIO.

“Coltivare” il territorio.

Ripensare il rapporto città-campagna secondo una cultura condivisa, “coltivare” il

territorio, per tutelare e curare un patrimonio da trasmettere alle generazioni future.

LUIGI APPIO – Dottore Agronomo, Consigliere Ordine Agronomi Provincia

di Matera.

20.30 CURA DELLA CITTÀ.

Città-convivio.

Il paradigma della città-convivio si ancòra alla definizione di convivialità di Ivan Illich. “Passare dalla produttività alla convivialità significa sostituire a un valore tecnico un valore culturale, passare da una città che produce merci a una città che produce creatività”

CHIARA RIZZI – Docente DICEM, Università degli Studi della Basilicata.

20.40 TALK.

Interventi dal pubblico

Modera VITO EPIFANIA.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio