IL GVS DEL VULTURE LANCIA RACCOLTA FONDI PER ORFANOTROFIO CONGO

punti apici 11.12.2018 ore 17:57
BAS
BAS La sezione del Vulture Melfese del Gruppo di Volontariato Solidarietà, onlus lucana che dal 1992 si occupa di adozioni internazionali, lancia una nuova campagna di raccolta fondi per la costruzione di un orfanotrofio a Brazzaville, nella Repubblica del Congo. Qui, grazie all’opera del frate francescano Padre Kevin Giscard Dessinga, la Onlus guidata da Don Franco Corbo coordina dal 2015 numerosi progetti di solidarietà in favore dei bimbi orfani della capitale congolese. Finora sono 11 gli orfani di Brazzaville che hanno trovato una nuova famiglia in Italia. E’ quanto scritto in un comunicato dei promotori dell’iniziativa. “Anche quest’anno sarà possibile contribuire con un piccolo ma significativo gesto di solidarietà acquistando una bottiglia di vino Aglianico, anche come originale idea regalo per le imminenti festività natalizie. Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto al progetto Brazzaville. Finora sono state vendute 400 bottiglie, ma la Onlus punta a raggiungere la soglia delle mille bottiglie vendute, grazie anche al contributo di numerose organizzazioni come la Filca Cisl e la Flaei Cisl, l’Azione cattolica di Melfi e l’istituto comprensivo Ferrara Marottoli, sempre di Melfi. L’idea di costruire un orfanotrofio nasce dalla volontà del Gvs di donare una casa salubre e sicura, sia ai bimbi abbandonati, che potranno essere un giorno adottati, sia a quelli che non potranno essere adottati. Il nuovo orfanotrofio di Brazzaville sarà costruito su un lotto di 1.600 metri quadrati acquistato grazie alle donazioni raccolte nel 2017 e potrà dare ospitalità a una trentina di bambini. La struttura è stata concepita come un piccolo villaggio, che comprende anche una nursery e una scuola, oltre a spazi ludici e di socializzazione, dove i piccoli ospiti potranno vivere, giocare e studiare in tutta tranquillità. Il villaggio sarà inoltre dotato di pannelli solari per la produzione autonoma dell’acqua calda e di un sistema idrico con cisterne per il recupero e la depurazione delle acque”. “L’esigenza di costruire un nuovo orfanotrofio a Brazzaville - spiega Angelo Casorelli, referente del Gvs per l’area del Vulture Melfese -è nata dalla nostra esperienza diretta di genitori adottivi. Chi esce da un orfanotrofio riacquista il sorriso e la libertà di essere e di comportarsi finalmente da piccoli, ma vogliamo pensare anche a chi non ha ancora trovato una famiglia. Da qui l’idea di costruire una nuova casa per i meno fortunati che restano a Brazzaville”. Per acquistare le bottiglie di vino della solidarietà si può contattare il signor Angelo Casorelli, referente per l'area del Vulture Melfese del Gsv, al numero 333.6627752.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio