LUDOPATIA: A ROMA CORTO TEATRALE TRATTO DAL SAGGIO DI COSTANTINO

punti apici 13.04.2019 ore 12:46
BAS
BAS Un corto teatrale per parlare della dipendenza dal gioco d’azzardo. Lunedì 15 aprile, alle ore 16,00, nella Sala del Cenacolo della Camera dei deputati a Roma ci sarà la presentazione del corto teatrale “Qualcosa di più che una semplice passione” (discesa agli inferi del gioco d’azzardo), l’adattamento drammaturgico di Rosanna Filomena del saggio autobiografico “Ludopatia, la debolezza della volontà” di Andrea Costantino. L’idea nasce da un’iniziativa dell’associazione Aura, Centro studi e ricerca dei linguaggi d’arte, con il patrocinio morale della fondazione Fabrizio De André Onlus. “Il corto - si legge in una nota - attraverso un monologo e una narrazione dialogica, affronta il tema delle distorsioni cognitive dei giocatori d’azzardo ed è alla base di un progetto più ampio di informazione e prevenzione”. È rivolto principalmente agli studenti delle scuole superiori di secondo grado con il fine di favorire la “cultura del gioco” per svilupparne gli aspetti ludici e creativi. L’adattamento teatrale è di Rosanna Filomena, teorica dello spettacolo, drammaturga e regista, narrazione dialogica di Andrea Costantino, scrittore, e suoni affidati a Vincenzo Guida, direttore d’orchestra. A Roma per la presentazione interverranno giuristi, filosofi, giornalisti, psicologi, rappresentanti del mondo politico e istituzionale.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio