LA CONFARTIGIANATO DI MATERA PROTAGONISTA DI UN EVENTO A MILANO

punti apici 15.05.2019 ore 17:10
BAS
BAS Le bellezze paesaggistiche, storiche e culturali di Matera, Montalbano Jonico con la sua Riserva dei Calanchi Lucani e di Policoro con lo straordinario scenario archeologico della Magna Grecia; un modello di “total quality”, il piacere del mangiar bene e del dormire bene, di un turismo emozionale a partire dalla realtà straordinaria della Capitale europea della Cultura 2019, con un buon tessuto di imprese di artigianato, commercio, ristorazione e ricettività. Sono questi - si legge in una nota di Confartigianato Matera - gli ingredienti di successo dell’evento che si è svolto a Milano presso la prestigiosa location di Palazzo Reale in Piazza Duomo. La manifestazione, a cui ha aderito Confartigianato Matera, è stata promossa dalla presidenza della Commissione Cultura del Comune di Milano in collaborazione con l’Associazione Lucani a Milano, la Provincia di Matera e il Comune di Montalbano Jonico. Nelle degustazioni particolarmente apprezzate le produzioni lucane. Nei saloni attigui alla Sala Conferenze di Palazzo Reale sono stati allestiti stand espositivi con esposizioni dell’artigianato materano e di prodotti tipici enogastronomici della costa jonica lucana. Sempre nei saloni saranno allestite due mostre. Nella Sala Foyer, la mostra di pannelli fotografici sui castelli medievali della Basilicata realizzata dall’Associazione Basilicata Today. Rosa Gentile, presidente Confartigianato, che ha accompagnato i produttori del Materano parla di “grande successo per il nostro territorio e le nostre imprese” e ringrazia in particolare il Presidente della commissione Cultura di Milano e l’ Associazione Lucani di Milano. “Costruire intorno al brand Matera una sorta di total quality, il piacere del mangiar bene e del dormire bene a partire dalla realtà straordinaria della Città dei Sassi - dice Gentile - è la nostra mission Abbiamo sempre pensato a Matera come ad un laboratorio per le piccole imprese del Sud Italia. E’ proprio questa la strada tracciata da Confartigianato per accompagnare il Sud Italia verso un rinascimento economico: cultura, turismo ed innovazione. Ed è questo il significato della scelta della Confartigianato nazionale di tenere a Matera, nel prossimo autunno, la Convention Mezzogiorno a cinque anni dalla Convention che ho voluto, in qualità di responsabile per il Mezzogiorno, proprio a Matera per presentare il Progetto Sud 2020. In questi ultimi anni, il Sud Italia ha fatto registrare numeri importanti, in alcuni casi veri e propri record per l’economia del Paese, a cominciare dal turismo e dall’agroalimentare di qualità. Quasi 75 milioni di presenze turistiche 65.927 piccole imprese legate al turismo, 106 prodotti agroalimentari di qualità DOP e IGP, il 40,9% del totale italiano, e 27.798 beni archeologici, architettonici e museali rappresentano il vero patrimonio economico del Sud Italia. Una zona che oggi può guardare con ottimismo al futuro, anche grazie alle decine di migliaia di piccole imprese attive su tutto il territorio. Vogliamo concentrarci dunque - continua Gentile - sulle grandi potenzialità che ancora appartengono al Sud, con quel tessuto produttivo che è ancora in grado di esprimere la ricchezza possibile di un territorio ricco e capace. E continuiamo a farlo perché non possono essere solo e soltanto gli aspetti critici a caratterizzare il dibattito e la discussione sul Mezzogiorno, e perché vogliamo tornare a credere che il Sud sia pieno di possibilità. Noi pensiamo che il sud abbia, nelle imprese e nella loro capacità di svilupparsi ed innovare, la sua grande opportunità di rinascita. L’impresa e le sue reti “familiari”: quel sistema economico complesso e composto, per il quale dobbiamo pensare, come artigiani, ad azioni “su misura”. Il presidente della Commissione Cultura del Comune di Milano ha detto: “Matera Capitale della Cultura è un’occasione straordinaria per l’Italia di valorizzare il nostro patrimonio artistico, culturale e paesaggistico. Milano ha una vocazione europea e vuole fare la sua parte per dare visibilità e risonanza a questo importante riconoscimento. Con questo evento a Palazzo Reale sono orgoglioso di aver rafforzato un rapporto proficuo tra territori diversi ma che possono certamente lavorare insieme, anche in prospettiva”. Come ha ricordato il presidente dell’Associazione Lucani a Milano, Michele Petrocelli: “Fin dal momento della proposta della candidatura di Matera a capitale europea per il 2019, la nostra associazione si è prodigata per sostenerla con iniziative e convegni a Milano e in Lombardia. Matera ce l’ha fatta e dal 19 gennaio scorso, ufficialmente, rappresenta la cultura di Basilicata, d’Italia e d’Europa nel mondo. Con il sostegno decisivo del Comune di Milano, della Provincia di Matera e dei tanti attori istituzionali e imprenditoriali lucani, abbiamo realizzato un nutrito programma di eventi che dal 14 maggio e fino al 31 dicembre 2019 interesseranno il capoluogo meneghino e i suoi cittadini”.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio