PROVINCIA PZ: FONDOVALLE RACANELLO APERTA AL TRANSITO

punti apici 30.07.2010 ore 13:13
Regione Informa
Regione Informa Atteso da molti anni dalle comunità interessate, questa mattina alle ore 9.30, è stato aperto al transito veicolare il tratto compreso tra ponte San Chirico Raparo e Fosso Reale della strada di Fondovalle del Racanello. Tratto sui cui la Provincia di Potenza, in tempi record rispetto a quelli previsti, ha realizzato i lavori di adeguamento funzionale, finanziati per un importo di 3.459.371,00 euro dal Programma operativo Val d’Agri.

All’apertura al transito erano presenti il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, l’assessore alla Viabilità Nicola Valluzzi, il consigliere provinciale Angela Latorraca, l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Rosa Gentile, il consigliere regionale Pasquale Robortella, già assessore alla Viabilità dell’Amministrazione provinciale di Potenza, il sindaco di San Chirico Raparo Claudio Borneo e il vicesindaco di Castelsaraceno Domenico Ielpo.

“I lavori – ha sottolineato Valluzzi – sono partiti ad ottobre e si sono conclusi in poco meno di dieci mesi. La consegna anticipata, segno di serietà istituzionale, ci consente di dare una risposta efficace alla domanda di miglioramento della mobilità proveniente dai cittadini dell’area territoriale in questione e, in particolare, dalle comunità di Castalsaraceno e San Chirico Raparo”.

“Sin dall’insediamento – ha affermato Lacorazza – abbiamo assunto come impegno quello di completare le incompiute della viabilità provinciale e di accelerare l’esecuzione delle opere, sia per venire incontro alle istanze delle comunità sia per immettere risorse preziose, in questo momento di crisi economica, nel circuito produttivo locale”.

Rispondendo alle sollecitazioni degli amministratori dell’area circa la provincializzazione dell’arteria, il Presidente Lacorazza ha sottolineato la necessità di istituire un tavolo interistituzionale, con regione, provincia e comuni interessati, per trovare soluzioni condivise. “Per restituire credibilità alla politica e autorevolezza alle istituzioni occorre – ha concluso – mettere in campo un metodo che ci consenta di centrare gli obiettivi programmati”.

Per il consigliere regionale Robortella “con l’apertura al transito del tratto di strada si concretizza un obiettivo per cui la Provincia di Potenza sta lavorando da tempo e si offre ai cittadini uno sbocco importante sulla Val d’Agri, atteso da anni”.

“L’intervento realizzato – ha aggiunto l’assessore Gentile – è un buon esempio di sinergia tra le istituzioni e dunque una prassi da consolidare per fornire alle comunità e ai cittadini risposte adeguate ai loro bisogni”.

Soddisfazione per l’apertura è stata espressa anche dagli amministratori di San Chirico Raparo e Castalsaraceno, Borneo e Ielpo, che hanno entrambi messo in evidenza l’importanza di una strada attesa da quarant’anni e la necessità di affrontare altre sfide riguardanti le infrastrutture dell’area, come ad esempio la provincializzazione dell’arteria.

Tutti gli intervenuti hanno inoltre ringraziato l’impresa per la celerità e la qualità dei lavori.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio