DIFFERIMENTO TERMINI - AVVISO PUBBLICO SOSTEGNO ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DEI CLUSTER TECNOLOGICI DELLA REGIONE BASILICATA E ALLA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

Segnala ad un amico stampa

12/10/2018



Avviso del 12 ottobre 2018

Con DGR n. 1041 del 11/10/2018 E' stato differito alle ore 18:00 del 15 novembre 2018 il termine di chiusura dello sportello telematico per la presentazione della domanda di agevolazione per il Piano di Attività per lo sviluppo, animazione e promozione del Cluster a valere sull' Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione e sviluppo dei cluster tecnologici della Regione Basilicata e alla realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo approvato con DGR n. 527 del 15 giugno 2018.

Avviso del 12 ottobre 2018

Sono state pubblicate le FAQ pervenute fino al giorno 11 ottobre 2018.


Avviso importante

Nella seduta della Giunta Regionale di venerdì 14 settembre u.s. è stata adottata la Deliberazione di Giunta Regionale n. 934 avente ad oggetto:
DDGR. n. 527 del 15 Giugno 2018 "PO FESR BASILICATA 2014-2020 – Azione 1B.1.2.1. Approvazione Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione e sviluppo dei cluster tecnologici della regione Basilicata e alla realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo. Modifica Avviso e Proroga termini di chiusura dello Sportello Telematico  per la presentazione della domanda di agevolazione per il  Piano di Attività per lo sviluppo, animazione e promozione del Cluster. Detta Deliberazione ha apportato modifiche all’art. 6 dell’Avviso Pubblico ed ha deliberato  di prorogare i termini di chiusura dello sportello telematico per la presentazione della domanda di agevolazione per il Piano di Attività per lo sviluppo, animazione e promozione del Cluster fino alle ore 18,00 del giorno 15 ottobre 2018.



E’ stata pubblicata sul BUR n. 25 del 20/06/2018 la Delibera di Giunta Regionale n. 527 del  15 giugno 2018, con la quale si è approvato l’Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione e sviluppo dei Cluster Tecnologici della Regione Basilicata e alla realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo.

I cluster tecnologici, sono definiti come un raggruppamento di imprese, di operatori economici collegati e di istituzioni di ricerca geograficamente vicine le une alle altre e che abbiano raggiunto una scala sufficiente per sviluppare perizie, servizi, risorse, fornitori e competenze specializzate, come descritti nel Bando e sintetizzati nella scheda informativa

Ad essi viene dato il compito di:
     - rafforzare il sistema produttivo regionale, quello della ricerca e dell’innovazione (in primis mediante il trasferimento e la diffusione dei risultati e delle buone pratiche), così favorendo le economie di rete e le sinergie fra gli operatori che lo costituiscono;
     -  interagire con la Regione Basilicata per definire la strategic agenda dell’area di specializzazione in cui operano formulando proposte ed indirizzi per la definizione degli ambiti tematici e tecnologici verso cui orientare gli strumenti di attuazione delle politiche regionali nonché proposte di revisione della stessa strategia di specializzazione intelligente.

SOGGETTI BENEFICARI

Potenziali beneficiari del presente avviso sono i cluster tecnologici regionali operanti in una delle 5 aree di specializzazione della S3 regionale, quali:
     Aerospazio
     Automotive
     Bioeconomia
     Energia
     Industria Culturale e Creativa
già costituiti alla data di inoltro della candidatura
, che si configurino come soggetti organizzati in rete con personalità giuridica (a titolo esemplificativo e non esaustivo: consorzio, società consortile, fondazione, associazione riconosciuta, rete-soggetto).

OPERAZIONI AMMISSIBILI AD AGEVOLAZIONE

Le operazioni candidabili sull’Avviso Pubblico sono:
     A)
piano di attività per lo sviluppo, animazione e promozione del cluster;
     B) progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale.

La Regione Basilicata contribuirà alla realizzazione del piano di attività (A) presentato da ciascun cluster con un’intensità di aiuto pari al 100% delle spese ammissibili e per un importo massimo di € 200.000,00/piano di attività.

Per i progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale (B) la Regione Basilicata contribuirà alla realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo con un’intensità di aiuto pari a:
     • 50% dei costi ammissibili per la ricerca industriale;
     • 25% dei costi ammissibili per lo sviluppo sperimentale.

Per entrambe le tipologie di progetto, l’intensità di aiuto può essere aumentata fino ad un massimo dell’80%.

L’importo del cofinanziamento regionale per tutti i progetti di ricerca e sviluppo candidati dal cluster cumulativamente non può essere superiore:
     - a € 2.000.000,00 per l’area di specializzazione aerospazio;
     - a € 2.750.000,00 per le restanti 4 aree di specializzazione (automotive, energia, bioeconomia, industria culturale e creativa.

L’importo di ogni singolo progetto all’interno di ciascun cluster non può essere inferiore ad € 500.000,00.


Ciascun cluster tecnologico potrà partecipare al presente avviso pubblico candidando un piano di attività (A) e uno o più progetti di ricerca e sviluppo (B).
La candidatura è l’approvazione del piano di attività è condizione necessaria per la candidatura dei progetti di ricerca e sviluppo.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La candidatura delle operazioni ammissibili a finanziamento è prevista esclusivamente tramite sportello telematico.
Sono previste due finestre di apertura dello sportello telematico: nella prima i soggetti in possesso dei requisiti di partecipazione possono presentare la domanda di agevolazione per il piano di attività per lo sviluppo, animazione e promozione del cluster (A); nella seconda finestra i cluster che risulteranno beneficiari delle agevolazioni per il piano di attività potranno candidare i progetti di ricerca e sviluppo (B).

Lo sportello telematico per candidare ad agevolazione il piano di attività per lo sviluppo, animazione e promozione del cluster (A) sarà aperto dalle ore 8.00 del giorno 01/07/2018 e fino alle ore 18.00 del giorno 15/09/2018.













Primo Piano