SPERDUTO, SINDACO SAN FELE SU RETE SCOLASTICA PROVINCIALE

punti apici 02.01.2018 ore 18:04
BAS
BAS “Il comune di San Fele in data 28.12.2017 con delibera consiliare n.72, votata all’unanimità, ha deciso di non recepire ai sensi dell’art.139 del decreto L.vo 31.3.1998 n. 112 che attribuisce ai Comuni i compiti e le funzioni, tra l’altro, dell’istituzione, aggregazione, fusione e soppressione di Scuole in attuazione di strumenti di programmazione, la proposta della Provincia di Potenza, di organizzazione della nuova rete scolastica provinciale che vede aggregato l’I.C di San Fele dall’ambito n.1 all’ambito n.2 con Bella, esprimendo nel contempo la volontà di rimanere nell’ambito n.1 con il riconoscimento dell’I.C di San Fele- Ruvo del Monte e Rapone come centro aggregatore con la fusione dell’I. C di Atella".

Lo ha dichiarato in una nota il sindaco di San Fele, Donato Sperduto che ha aggiunto di "essere fiducioso, insieme ai colleghi di Ruvo del Monte e Rapone che in audizione nella quarta commissione consiliare regionale si terrà conto della volontà dei Comuni così come previsto dalla norma innanzi richiamata e dalle linee guida regionali.”

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio