Monitoraggio

stampa
A seguito della costante vigilanza effettuata da Arpab, che ha evidenziato la migrazione della contaminazione causata dallo sversamento dei serbatoi del Cova di Viggiano, e a fronte di inadempienze e ritardi da parte di Eni rispetto alle prescrizioni intimate dalla Regione Basilicata volte a fermarne l'avanzamento, la Giunta regionale ha deliberato la sospensione di tutte le attività del Centro Olio di Viggiano.

Tale sospensione avrà durata di 90 giorni, come previsto dalla legge, durante i quali continueranno da parte della Regione e dell’Arpab i controlli, le verifiche e i monitoraggi affinché tutto quanto intimato ad Eni venga realizzato nei tempi dovuti.

Qui in allegato è possibile consultare la Delibera di Giunta Regionale n° 322 del 15 aprile 2017 di sospensione delle attività dell’Eni, tutti gli atti richiamati da delibera stessa e le attività di sopralluogo svolte da ARPAB.

Allegati: