Avviso Pubblico Start and Go

stampa

Referente : Ufficio Politiche di Sviluppo - P.O. Ing. Giuseppina Lo Vecchio


PER PARTECIPARE ALLA TERZA VALUTAZIONE INTERMEDIA CLICCA QUI


AVVISO IMPORTANTISSIMO DELL' 11 LUGLIO 2017


PACCHETTO CREOPPORTUNITA’ - II VALUTAZIONE INTERMEDIA - AVVISO START AND GO
Si comunica che al fine di tutelare la sospensione delle attività professionali nel periodo feriale, la decorrenza del termine iniziale di cui art 10 comma 10 dell’Avviso Pubblico de quo, per caricare sulla piattaforma informatica la documentazione elencata al comma 13 del medesimo articolo 10, non decorrerà prima del 31 agosto 2017.


AVVISO DEL 5 LUGLIO 2017


Pubblicati gli elenchi provvisori delle istanze istruibili della II^ Valutazione Intermedia.

AVVISO PUBBLICO START AND GO

In base all’art. 10, comma 8 dell’Avviso Pubblico si pubblica l’elenco provvisorio delle istanze istruibili secondo l’ordine progressivo conseguito con i punteggi autoattribuiti (elenco 1) definiti in base all’art.9 dell’Avviso Pubblico ed esplicitati nell’allegato B. Si pubblica altresì  l’elenco provvisorio delle istanze istruibili rientranti nella dotazione finanziaria  aggiuntiva ITI Potenza, relativa a  sedi operative nella città di Potenza, secondo l’ordine progressivo conseguito con i punteggi autoattribuiti   (elenco 2).
Si pubblica altresì l’elenco delle istanze pervenute ma non rientranti nella dotazione finanziaria e pertanto non istruibili (elenco 3).
A parità di punteggio sono state applicate le priorità previste all’art. 9 comma 4. Per questo avviso non è necessario il sorteggio.
AVVISO IMPORTANTISSIMO
Si rammenta che in attuazione dell’art. 10 comma 10 , entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla data di pubblicazione sul BUR della Regione Basilicata e sul sito istituzionale della determina dirigenziale di presa d’atto degli elenchi verificati  di cui agli elenchi 1 e 2, i soggetti presenti nei due elenchi 1 e 2, per confermare la domanda telematica di contributo dovranno accedere, tramite connessione al sito istituzionale www.regione.basilicata.it- sezione “Avvisi e Bandi”, alla “my page” della propria istanza e caricare, firmare e protocollare la documentazione elencata al comma 13 dell’art. 10 dell’Avviso Pubblico.
Pertanto per caricare la documentazione i soggetti rientranti nella dotazione finanziaria dovranno attendere la data di pubblicazione sul sito e sul BUR della richiamata determina.

AVVISO DEL 21 GIUGNO 2017

E' stata pubblicata una comunicazione importante relativa ai punteggi C1a, C1b, C1c, C1d, di cui all’allegato B , lettera C “Validità tecnico finanziaria del Progetto di Impresa proposto”, dell'Avviso Pubblico.


AVVISO DEL 7 GIUGNO 2017

Con determinazione dirigenziale n. 15AN.2017/D.00779 del 31 maggio 2017 in pubblicazione sul BUR della Regione Basilicata, si è differito il termine delle valutazioni intermedie di ciascun Avviso Pubblico del Pacchetto Creopportunità. Pertanto, il termine per la presentazione delle istanze a valere sulla seconda valutazione intermedia è prorogato al 30 giugno 2017.



Apertura sportello 3° valutazione intermedia   05/07/2017           31/10/2017

Apertura sportello valutazione finale
              06/11/2017           31/01/2018




AVVISO DEL 6 GIUGNO 2017


E' stata approvata la Deliberazione di Giunta Regionale n. 468 del 26 maggio 2017 che stabilisce un incremento della dotazione finanziaria.



AVVISO DEL 7 APRILE 2017

Pubblicata la  comunicazione sul punteggio B1c  - allegato B dell'avviso pubblico Start and Go.




AVVISO DEL 4 APRILE 2017

Pubblicato sul BUR Straordinario n. 7 del 4 aprile 2017 l'elenco PROVVISORIO delle istanze rientranti nella dotazione finanziaria della prima valutazione intermedia dopo la Determinazione Dirigenziale n. 15AN.2017/D. 00464 del 30 marzo 2017, a seguito dell'approvazione della Delibera di Giunta Regionale n. 248 del 28 marzo 2017 che ha ridistribuito la dotazione finanziaria della prima valutazione intermedia.



In attuazione dell'art. 10 comma 10 dell' avviso pubblico, entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla data di pubblicazione sul BUR della determina dirigenziale di presa d'atto dell'elenco provvisorio delle istanze rientranti nella dotazione finanziaria, i soggetti per confermare la domanda telematica di contributo dovranno accedere , tramite connessione al sito istituzionale www.regione.basilicata.it - sezione "Avvisi e Bandi", alla "my page" della propria istanza e caricare, firmare e protocollare la documentazione elencata al comma 13 dell'art 10 dell' avviso pubblico. Tenuto conto delle imminenti festività pasquali, si comunica che il termine ultimo per caricare la documentazione sulla piattaforma informatica è fissato per il giorno 21 aprile 2017 ore 20.00. Tale termine è perentorio, pena irricevibilità della domanda di contributo.


AVVISO DEL 14 MARZO 2017


In base all’art. 10, comma 8 dell’Avviso Pubblico si pubblica l’elenco provvisorio delle istanze istruibili secondo l’ordine progressivo conseguito con i punteggi autoattribuiti (elenco 1) definiti in base all’art.9 dell’Avviso Pubblico ed esplicitati nell’allegato B. Si pubblica altresì l’elenco delle istanze pervenute ma non rientranti nella dotazione finanziaria e pertanto non istruibili (elenco 2).
A parità di punteggio sono state applicate le priorità previste all’art. 9 comma 4. Per questo avviso non è necessario il sorteggio.


Si rammenta che in attuazione dell’art. 10 comma 10 , entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla data di pubblicazione sul BUR della Regione Basilicata e sul sito istituzionale della determina dirigenziale di presa d’atto dell’elenco verificato di cui all’elenco 1 , i soggetti presenti nell’elenco, per confermare la domanda telematica di contributo dovranno accedere, tramite connessione al sito istituzionale www.regione.basilicata.it- sezione “Avvisi e Bandi”, alla “my page” della propria istanza e caricare, firmare e protocollare la documentazione elencata al comma 13 dell’art. 10 dell’Avviso Pubblico.
Pertanto per caricare la documentazione i soggetti rientranti nella dotazione finanziaria dovranno attendere la data di pubblicazione sul sito e sul BUR della richiamata determina.





AVVISO DEL 10 MARZO 2017
- COMUNICAZIONE IMPORTANTE - La chiusura della prima finestra è fissata per il giorno 13.03.2017 ore 20

AVVISO DEL 19 GENNAIO 2017
    -   COMUNICAZIONE IMPORTANTE

CHIARIMENTI sul punteggio B1b di cui allegato B “Criteri di priorità per determinare l’ordine di istruttoria dell’Avviso Pubblico Start and go”


DISCIPLINA DI RIFERIMENTO:
- DL 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla Legge 221 del 17 dicembre 2012 aggiornato con le variazioni apportate dal DL 28 giugno 2013, n. 76, convertito dalla Legge 9 agosto del 2013, n. 99, e integrato con le indicazioni interpretative introdotte dalle circolari 16/E dell’11 giugno 2014 dell’Agenzia delle Entrate e 3672/C del 29 agosto 2014 del Ministero dello Sviluppo economico

- Decreto del Ministro dello sviluppo economico del 21 febbraio 2013, recante "Requisiti relativi agli incubatori di start-up innovative"




Il presente Avviso Pubblico denominato “Start and go” è uno dei 3 strumenti finanziari del Pacchetto “CreOpportunità“ individuato per attuare l’azione 3A.3.5.1 ”Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese sia attraverso incentivi diretti, sia attraverso l’offerta di servizi, sia attraverso interventi di microfinanza” della priorità di investimento 3A “Accrescere la competitività delle PMI promuovendo l’imprenditorialità, in particolare facilitando lo sfruttamento economico di nuove idee e promuovendo la creazione di nuove aziende, anche attraverso incubatori di impresa” del programma Operativo Regionale PO FESR 2014-2020.

SOGGETTI AMMISSIBILI AL FINANZIAMENTO

1. Possono accedere alle agevolazioni, per la nascita di nuove attività imprenditoriali, le micro e piccole imprese secondo la definizione di cui all’Allegato I al Regolamento (CE) n. 651/2014, che intendono realizzare il proprio progetto di impresa in sedi operative ubicate nel territorio della Regione Basilicata e che si trovino in una delle seguenti condizioni:
a) già costituite e iscritte nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura territorialmente competente, da non più di 12 mesi a far data dall’inoltro della candidatura telematica con sede operativa interessata dal programma degli investimenti localizzata nel territorio della regione Basilicata. Per data di costituzione si intende la data di sottoscrizione dell’atto costitutivo per le società e la data di iscrizione al registro delle imprese per le ditte individuali.
b) costituende e che si impegnino a costituirsi e a iscriversi nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente e ad avere la sede operativa interessata dagli investimenti localizzata nel territorio della regione Basilicata, entro i termini di concessione delle agevolazioni.

Iniziative ammissibili
1. Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti di impresa realizzati sul territorio della Regione Basilicata promossi nei settori dell’industria, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi alle imprese e alle persone, del commercio di beni e servizi, dell’artigianato, del turismo, della cultura, dell’intrattenimento, del sociale, dell’ITC e rientranti nei codici ATECO ISTAT 2007 di cui all'Avviso Pubblico.
2. I programmi di investimento ammissibili ad agevolazione devono essere avviati successivamente alla data di inoltro della candidatura telematica. A tal fine per data di avvio si intende la data di inizio dei lavori di costruzione relativi all’investimento oppure la data del primo impegno giuridicamente vincolante ad ordinare attrezzature o di qualsiasi altro impegno che renda irreversibile l’investimento, a seconda di quale condizione si verifichi prima. L’acquisto di terreno e i lavori preparatori quali la richiesta di permessi o la realizzazione di studi di fattibilità non sono considerati come avvio dell’investimento.
3. I programmi di investimento ammissibili ad agevolazione devono essere ultimati entro e non oltre 24 mesi dalla data di dalla data di avvenuta consegna nella casella PEC di destinazione del provvedimento di concessione.
4. Sono ammissibili i programmi di investimento con un importo candidato uguale o superiore a € 20.000,00.
5. A pena di inammissibilità di tutte le domande, ciascun proponente può presentare una sola istanza a valere sul presente Avviso anche nel caso in cui si tratti di impresa da costituire.
6. A pena di inammissibilità ciascun proponente (impresa costituita o costituenda) che ha presentato istanza sul presente avviso non può presentare istanza sugli altri due strumenti finanziari del pacchetto “CreOpportunità”.
7. A pena di inammissibilità di tutte le domande, la stessa persona fisica non può figurare come titolare, legale rappresentante o socio con una partecipazione superiore al 5% in più società da costituire o costituite, né presentare domanda come impresa individuale a valere sul presente avviso pubblico e nemmeno sugli altri due strumenti finanziari del pacchetto “CreOpportunità” anche sotto forma di lavoratore autonomo.
8. Non sono ammissibili ad agevolazione i programmi di investimento candidati da una società costituenda i cui futuri soci di maggioranza sono persone giuridiche già costituite ed operanti in settori ricompresi nella stessa divisione Ateco 2007 in cui ricade il codice di attività del progetto di impresa candidato.


MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AGEVOLAZIONE

La procedura di presentazione delle domande di agevolazione è a sportello telematico. Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 15/12/2016 e fino alle ore 20.00 del giorno 29/12/2017 e sarà possibile presentare domanda a valere sulle seguenti valutazioni intermedie.


Le valutazioni intermedie sono così distribuite:

Apertura dello sportello 1° valutazione intermedia 15/12/2016 13/03/2017

Apertura sportello 2° valutazione intermedia 15/03/2017 15/06/2017

Apertura sportello 3° valutazione intermedia 19/06/2017 9/10/2017

Valutazione finale 12/10/2017 29/12/2017



Differimenti dei termini potranno essere stabiliti con provvedimento del dirigente dell’ufficio competente.


Potranno essere inviati quesiti di chiarimento sull’Avviso Pubblico all’indirizzo di posta elettronica certificata : avviso.startandgo@cert.regione.basilicata.it. Tali quesiti dovranno pervenire entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della data di apertura della finestra relativa alla prima valutazione intermedia (entro e non oltre il giorno 11 dicembre 2016). Alle richieste di chiarimento pervenute oltre tale termine non sarà dato riscontro. La Regione Basilicata provvederà ad istituire sul portale www.regione.basilicata.it una sezione dedicata alle FAQ (Frequently Asked Questions) in merito ai quesiti più frequentemente posti dai richiedenti. Le risposte rese pubbliche sul sito entro due giorni prima della data di apertura della finestra relativa alla prima valutazione intermedia (entro il giorno 13 dicembre 2016) integreranno il contenuto del presente Avviso Pubblico.

E' stato pubblicato l'allegato ( Servizi di assistenza e Tutoraggio per le Imprese Costituende) che definisce i servizi di tutoraggio tecnico-gestionale (Art. 8, comma 3 dell'Avviso Pubblico) che saranno erogati alle imprese beneficiarie che ne abbiamo fatto richiesta, da Sviluppo Basilicata S.p.A.

Per informazioni Ufficio URP tel. 0971.668623

Allegati: