UILM SU VERTENZA LAVORATORI TECNOINDUSTRIE

punti apici 14.09.2017 ore 18:26
BAS
BAS “La Uilm di Basilicata, a distanza di quindici giorni dall’incontro regionale del 30 agosto 2017, in cui Eni ha prospettato una possibile ricollocazione rispetto ai lavoratori della TecnoIndustrie di Viggiano, ad oggi deve registrare la mancata convocazione da parte della Regione Basilicata della Total al tavolo delle trattative”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Uilm.

“Invero, è pervenuta solo la volontà di impegnarsi ma ai fatti nulla di concreto. Pertanto le 11 unità di TecnoIndustrie di Viggiano restano tutt’ora in attesa di ricollocazione.

Inoltre chiediamo al neo assessore Cifarelli una convocazione urgente in Regione Basilicata al fine di arginare e risolvere tutti i problemi occupazionali all’interno del Centro Oli di Viggiano, data la volontà di impegnarsi di Eni, a partire dai lavoratori ex PLS, i lavoratori coinvolti nella commessa Elettra/Impes, i lavoratori licenziati dalla Salp.

Il tempo è trascorso in maniera inesorabile e la fotografia dei livelli occupazionali al 31 maggio 2016 purtroppo è rimasta solo una foto sbiadita”.

bas04

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio