CONFINDUSTRIA: "GRANDE PARTECIPAZIONE DELLA BASILICATA A CAPRI"

punti apici 21.10.2017 ore 16:11
BAS
BAS Grazie ai nostri giovani imprenditori che ancora una volta si dimostrano punta avanzata del sistema confederale”: con queste parole il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha chiuso i lavori del 32esimo convegno di Capri che quest’anno ha messo al centro il tema dell’internazionalizzazione e della capacità del Paese di attrarre nuovi investimenti, con il titolo “Oltre. L’Italia nel mondo, il modo in Italia”.

Temi sviscerati con i contributi dei massimi rappresentanti istituzionali, degli imprenditori e di molti rappresentanti diplomatici. Con gli interventi del ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Angelino Alfano e del ministro per lo Sport, Luca Lotti, il sottosegretario allo Sviluppo economico, Ivan Scalfarotto e del presidente Silvio Berlusconi.

Il convegno centrale di questa mattina è stato aperto dalla relazione del presidente del Gruppo GI Basilicata, Francesco D’Alema, che quest’anno presiede il Comitato Interregionale GI Mezzogiorno organizzatore dell’evento.

Un protagonismo che ha trovato un’ottima risposta da parte della Basilicata che ha preso parte ai lavori della due giorni con forte partecipazione. La regione è stata protagonista grazie agli interventi dell’Autorità di Gestione dei PO Fesr della Regione Basilicata, Antonio Bernardo e del direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri, nel corso del workshop “Oltre il territorio”. E anche grazie alla folta rappresentanza lucana che ha preso parte al 32esimo convegno di Capri, con oltre 70 presenze.

I ringraziamenti del presidente D’Alema sono andati in particolare alle aziende sponsor che hanno voluto sostenere la manifestazione - Antezza Tipografi, Arcasensa Agostino, Argenta Soa, Calia Italia, Domar, Lokhen, Lucano 1894, Pastai di Matera – garantedone l’ottima riuscita.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio