COMUNE PZ: LECTIO MAGISTRALIS PROF. VIGGIANI, NOTA DI PERGOLA

punti apici 07.12.2017 ore 16:16
BAS
BAS Si svolgerà sabato 9 Dicembre, con inizio alle ore 15,30 al Teatro F. Stabile di Potenza la Lectio Magistralis ‘Ingegneria geotecnica e i Beni culturali’ del prof. emerito ingegner Carlo Viggiani promossa dall’Ordine e dalla Fondazione degli Ingegneri della Provincia di Potenza con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. L’importante iniziativa si ripromette di rendere omaggio al professor Carlo Viggiani, illustre ingegnere potentino noto per la sua partecipazione alla commissione per la stabilità della torre di Pisa, iscritto all’Ordine degli ingegneri della provincia di Potenza, docente di Fondazioni e autore di circa 400 articoli, nonché Relatore generale ai Convegni Internazionali di Meccanica delle terre e Ingegneria Geotecnica di New Delhi e presidente del Comitato Internazionale sulla conservazione dei siti storici. “In qualità di assessore all’Edilizia e Pianificazione – afferma Rocco Pergola – voglio esprimere la mia soddisfazione per l’importante occasione di riconoscimento dell’attività, della professionalità e della competenza del professor Viggiani illustre cittadino della nostra comunità. La lectio magistralis del professor Viggiani sarà un’occasione di approfondimento sul tema della salvaguardia del nostro patrimonio culturale e, allo stesso tempo, un’opportunità di crescita per il percorso formativo dei professionisti della nostra città, considerate anche le recenti variazioni in ambito italiano del quadro normativo sulla protezione antisismica e alla conseguente progressiva necessità di provvedere alla verifica e all'eventuale miglioramento/adeguamento antisismico di tutte le costruzioni del patrimonio culturale. La conoscenza e l’analisi delle condizioni di affidabilità e sicurezza delle costruzioni storiche nel loro stato attuale, quanto la progettazione degli eventuali interventi di adeguamento strutturale rappresentano uno dei principali aspetti per la conservazione dei nostri beni culturali. La conoscenza del sottosuolo è di grande importanza per la previsione del comportamento statico e sismico, in particolare nel caso di beni culturali, tale conoscenza non deve limitarsi allo stato attuale ma è opportuno che individui anche le modifiche intervenute nel tempo per cause naturali o antropiche, così da stabilire le migliori tecniche di intervento. Dopo l’approfondimento tecnico e il confronto con uno dei migliori ingegneri geotecnici europei, seguirà la premiazione per gli ingegneri con sessanta, cinquanta e venticinque anni di attività professionale e, a seguire, concerto natalizio offerto alla città dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Potenza, con la partecipazione del giovane talento potentino Simone Spadino Pippa” conclude Pergola.

Bas 05

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio