LAVORATORI STAGIONALI, BRAIA: CENTRO ACCOGLIENZA PALAZZO OPERATIVO

punti apici 14.09.2018 ore 12:57

“Ad oggi sono stati assunti regolarmente circa 700 migranti e 600 italiani, utilizzati dalle aziende dell’area del Bradano per la raccolta del pomodoro”

AGR
AGR “Abbiamo conquistato, come Regione Basilicata, credibilità e rispetto a tutti i livelli per le buone pratiche di inclusione relative al lavoro dei migranti stagionali in agricoltura e nell'accoglienza diffusa, anche per attività sperimentali in materia di liste di prenotazione per le assunzioni”.

Lo rende noto l’assessore alle Politiche agricole e forestali, Luca Braia.

“Il campo di accoglienza dei lavoratori stagionali di Palazzo San Gervasio è aperto e in piena attività. Ad oggi sono stati assunti regolarmente circa 700 migranti e 600 italiani, utilizzati dalle aziende dell’area del Bradano per la raccolta del pomodoro, principalmente. Nel 2017 furono assunti in totale 400 braccianti stagionali. Funziona il sistema dei trasporti a chiamata finanziata in parte dalle parti sociali.

La situazione dell’annualità 2018 si presenta più efficace ed efficiente degli anni precedenti. Merito di una strategia di sistema che la Regione Basilicata ha saputo mettere in campo con il ruolo determinante del Tavolo anticaporalato presieduto dal Prefetto di Potenza e la collaborazione di tutti gli attori coinvolti, a cui va il sentito ringraziamento da parte dell’istituzione regionale per la collaborazione, a partire dalla Croce Rossa alle Associazioni di Categoria così come ai sindacati e al Comune di Palazzo. Tutti protagonisti delle buone pratiche presentate anche al ministro Di Maio nei giorni scorsi dalla vicepresidente della Regione Franconi a Foggia, come già dimostrato in passato e in particolare ultimamente con i progetti finanziati dalla Ue.

Occorre adesso lavorare per approvare i provvedimenti a sostegno dei procedimenti in corso, per circa 15 milioni di euro, per tutta una serie di attività che comprendono sia l’inclusione dei migranti che i progetti per disoccupati lucani per il prossimo biennio.

Siamo al lavoro per approvare e deliberare il Progetto Pon Inclusione e Suprime che valgono oltre quattro milioni, per ottemperate agli impegni presi con i ministeri Interni e Lavoro. Si tratta delle risorse che consentiranno l’eliminazione del ghetto di Bernalda, gli interventi nell'area Bradano e nel resto della regione, misure illustrate dalla vicepresidente Franconi al governo nelle scorse settimane e rese pubbliche con grande evidenza. Essendo già disponibili le risorse, nei prossimi giorni provvederemo ad approvare la bozza di dgr trasmessa dalla Regione Puglia, a sostegno del partenariato delle Regioni e alla dotazione delle unità di assistenza tecnica.

Abbiamo, come Regione Basilicata, 13 progetti finanziati e da attuare con risorse già assegnate e condivise con i ministeri e le altre quattro Regioni coinvolte, oltre che con le Prefetture”.

bas 02

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio