MARCIA PER LA CULTURA: UNICEF PER I DIRITTI DEI BAMBINI DEL MONDO

punti apici 25.10.2018 ore 17:05
BAS
BAS "Manca poco meno di un mese all’inizio della Marcia d’Amore per la Cultura, ma l’interesse suscitato dal suo contenuto fortemente legato ai Principi Universali e dal Modello strategico proposto di sviluppo eticosostenibile che punta sulla valorizzazione del patrimonio culturale per diffondere stili di vita più sani e corretti aumenta di giorno in giorno, coinvolgendo enti, istituzioni, associazioni e singoli cittadini, ma soprattutto il mondo della scuola che sta facendo registrare adesioni entusiastiche.

Basti pensare - spiega l'Unicef Basilicata in una nota - all’adesione totale delle Scuole di Potenza che ieri si sono ritrovate, nella Aula Magna dell’IC Busciolano all’incontro di presentazione dell’Accordo di Programma ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, sottoscritto il maggio scorso da oltre 40 partners, con la Regione Basilicata, dal Presidente Nazionale dell’UNICEF, Giacomo Guerrera e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019".

‘È bene ricordare – ha precisato durante l’incontro, Angela Granata Presidente Unicef e dell’Accordo di Programma ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, sottoscritto il maggio scorso da oltre 40 partners, con la Regione Basilicata, dal Presidente Nazionale dell’UNICEF, Giacomo Guerrera e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019- che al centro delle attenzioni di questa iniziativa sono proprio la Scuola e i Giovani. Non a caso per l’avvio ufficiale della marcia è stata scelta la data simbolica del 20 novembre per festeggiare il 39° anniversario della approvazione della Convenzione ONU che enuncia per la prima volta i diritti fondamentali dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child), dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Siamo certi che i Lucani, tutti, sapranno far sentire la loro voce per tutelare innanzitutto i Giovani.”

La Marcia d’Amore per la Cultura, dunque, partirà da Potenza il 20 novembre prossimo, per poi toccare, giorno dopo giorno, tutti i comuni lucani e concludersi a Matera nel maggio 2019, con ‘VOX Dei: il concerto per Campanili più grande del Mondo’ che vedrà suonare all’unisono le campane della Basilicata delle comunità Lucane nel Mondo e a cui hanno aderito anche il Sacro Convento d’Assisi e Federazione Nazionale Suonatori di Campane.

“Siamo certi – ha sottolineato Tomangelo Cappelli coordinatore regionale dell’Accordo- che davanti a un tema così importante, qual è quello dei diritti che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini e a tutte le bambine del mondo, nessuno potrà tirarsi indietro e la Marcia offrirà una grande occasione per permettere a tutti di poter dare il proprio sostegno, contribuendo, anche solo simbolicamente, a creare le basi strutturale e formative che fin dalla tenera età porti ad educare all’Arte di Vivere nel rispetto delle Persone e dell’Ambiente e che attraverso la bellezza e l’Arte permetta a tutti fare della propria vita un’opera d’arte”

All’incontro hanno partecipato Clementina Marella, Sindaco della Città dei Ragazzi di Potenza, gli studenti della IC Busciolano edell’IIS einstein de lorenzo di potenzae , dirigenti e insegnanti del capoluogo, Angela Granata, presidente UNICEF Basilicata, Roberto Falotico, assessore all’Istruzione del Comune di Potenza, Lucia Girolamo Dirigente IC Busciolano, Domenico Gravante presidente Associazione Nazionale Presidi, Michela Napolitano Dirigente Scolastico, Vincenzo Giuliano, garante per l'infanzia e l'adolescenza, Tomangelo Cappelli coordinatore regionale Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’.

Bas 05

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio