SUONI DEL FUTURO REMOTO: NEL TEAM 2 VOLONTARI DA GALLES E FRANCIA

punti apici 06.12.2018 ore 15:31
BAS
BAS Nuovi arrivi nel team di “Suoni del futuro remoto”, progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 co-prodotto dall'Onyx Jazz club e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Sono a Matera da qualche giorno e resteranno per un anno, infatti, due giovani volontari inseriti nel progetto di Servizio di Volontariato Europeo (SVE), nell'ambito del progetto Erasmus Plus, programma dell'Unione Europea, gestito dall'associazione B-Link. I due nuovi arrivi rientrano nel progetto Human Capital.

Joseph Michael Burton e Zoe Marilier - spiega una nota dei promotori del progetto - entrano così a far parte della famiglia di Suoni del Futuro Remoto, avviando la loro collaborazione nei differenti settori che caratterizzano il progetto di soundscaping del territorio e della città di Matera, che condurranno al concerto che il prossimo 26 settembre verrà eseguito da Joe Johnson (che ne sta curando la partitura) con il Collettivo Onyx e la partecipazione straordinaria del celebre trombettista Paolo Fresu.

Joseph Burton ha 22 anni, gallese doc, si è laureato all'Università del Galles in Creative sound e Musica. Nelle sue note di presentazione scrive, tra l'altro: “Sono appassionato di arte, comunicazione e del rapporto fra la cultura e la società. In questo momento della mia vita, voglio ampliare le mie esperienze in contesti di particolare apertura mentale”. La sua creatività e i suoi studi entrano a pieno titolo nei lavori che Joseph pubblica sul suo sito: www.josenigma.com

Zoe Marilier: ha 21 anni ed è nata a Lanrodec in Francia. Dopo 3 anni di studi in Lingue e affari internazionali, ha deciso di prendersi un anno sabbatico prima di iniziare un master in Coordinamento di progetti europei. Nella sua presentazione scrive: “Da tempo l'Italia mi affascina e questa opportunità mi consentirà di immergermi completamente nella sua storia e nella sua cultura. Provenendo, inoltre, da una regione con forte senso di appartenenza delle proprie tradizioni e cultura, sono particolarmente interessata alla Basilicata le cui caratteristiche sono altrettanto importanti”.

Joseph e Zoe sono entrati già a far parte dell'organizzazione del progetto, supportando Suoni del Futuro Remoto in tutti i suoi aspetti.

Bas 05

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio