A CHIAROMONTE CONCERTO DELL’ENSAMBLE “HATHOR PLECTRUM QUARTET”

punti apici 11.01.2019 ore 13:02
BAS
BAS Un ricco e variegato repertorio composto da sonate barocche, opere ottocentesche della scuola strumentale italiana e tedesca, fino alla musica moderna e contemporanea, senza tralasciare le pagine più belle della letteratura della cultura partenopea. È quanto propone l’ensamble “Hathor Plectrum Quartet” che domenica 13 gennaio, alle ore 18 terrà un concerto, promosso dall’amministrazione comunale di Chiaromonte, nella chiesa madre di “San Giovanni Battista”.

Il quartetto, unica formazione stabile nel suo genere in Puglia, nasce nel 2007 ed è formato da Antonio Schiavone (mandolino), Roberto Bascià (mandolino), Fulvio S. D'Abramo (mandòla) e Vito Mannarini (chitarra), maestri diplomati presso il Conservatorio "Niccolò Piccinni" di Bari.

Negli anni l'ensamble si è imposto per originalità, ricerca appropriata e scrittura coerente con gli strumenti, partecipando a prestigiose stagioni concertistiche italiane, nell'ambito delle quali ha riscosso unanimi consensi di pubblico e critica, anche grazie all'insolita combinazione strumentale proposta.

Diversa e varia anche l’attività all’estero, unitamente a lezioni presso le Università dei Paesi esteri interessati. Vanta, inoltre, collaborazioni con Antonella Ruggiero, Patty Pravo e Antonio Maggio. Spesso l’HPQ è invitato a tenere concerti e lezioni nelle scuole, anche sulla storia e l'iconografia del mandolino e nel 2010 ha pubblicato il suo primo cd.

Il 2018 ha visto la consacrazione del quartetto in un tour che ha toccato Germania, Croazia e Brasile, in collaborazione con Puglia Sound. Per quest’anno è in fase di organizzazione un tour che toccherà il Regno del Bahrain e l’Angola.

bas 02

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio