MENU
  •  
  • Programmazione comunitaria regionale 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.S.E. 2007-2013
  •  
  • Programma di Sviluppo Rurale F.E.A.S.R. 2007-2013
  •  
  • Cooperazione Territoriale 2007-2013
  •  
  • POR Basilicata 2000-2006
  •  
  • Leader + Regionale 2000-2006
  •  
  • Azioni Innovative FESR
  •  
  • Altri Programmi
  •  
  • Legislazione comunitaria
  •  
  • Ricerca per area tematica
  •  
  • L'informazione di base del cittadino europeo
  •  
  • L'Europa in un click
  •  
  • Eventi e Pubblicazioni
  •  
  • Infoeuropa Vi Informa
  •  
  • Bandi
  •  
  • Agenda Concorsi
  •  
  • Area riservata
  •  
  • Autorità Ambientale
  •  
  • News

    cerca
     


    Home / Azioni Innovative FESR / Bando Azione 7.5 /

    Bando Azione 7.5 – Creazione di imprese ecocompatibili

     

     

    A chi si rivolge

    Possono accedere alle agevolazioni piccole e medie imprese di nuova costituzione nella forma di società di persone, società di capitali, cooperative, ditte individuali.

     

     

    Cosa si può fare

    Possono essere realizzate nuove attività finalizzate:

    ·         alla corretta gestione e manutenzione dei sistemi di gestione ambientale

    ·         al miglioramento dei servizi ambientali

    ·         alla realizzazione di prodotti a basso impatto ambientale che permettano la “chiusura dei cicli” alle imprese dell’area di intervento.

    Per “chiusura dei cicli” si intende l’attività di recupero di materiali naturali e di scarto, sia urbani che di produzioni industriali e artigianali e il loro impiego produttivo ed economicamente vantaggioso allo scopo di limitare l’impatto ambientale.

     

     

    Agevolazioni finanziarie

    Alle piccole e medie imprese ammesse al finanziamento è concesso un contributo a fondo perduto nella misura massima del 40% della spesa ritenuta ammissibile. L’aiuto non potrà superare l’importo di 810.000,00 euro.

    Sono agevolabili esclusivamente gli investimenti iniziali (immobilizzazioni materiali ed immateriali) realizzati in data successiva alla presentazione della domanda.

    Sono escluse pertanto quelle iniziative che comportino ampliamenti, ammodernamenti, riconversioni, ristrutturazioni di iniziative preesistenti.

    Non è ammesso il leasing.

    I valori indicati sono calcolati al netto di qualsiasi imposta diretta.

    L’investimento complessivo dovrà essere completato entro il 30 novembre 2005.

     

     

    Area di intervento

    L’attività dovrà essere realizzata nella regione Basilicata sul territorio del Comprensorio dei Comuni della Val D’Agri così come definito dalla L.R. 40/95 e successive modifiche ed integrazioni e precisamente nei seguenti Comuni: Abriola, Aliano, Anzi, Armento, Brienza, Brindisi di Montagna, Calvello, Castelsaraceno, Corleto Perticara, Gallicchio, Gorgoglione, Grumento Nova, Guardia Perticara, Laurenzana, Marsiconuovo, Marsicovetere, Missanello, Moliterno, Montemurro, Paterno di Lucania, Roccanova, Sant’Arcangelo, San Chirico Raparo, San Martino D’Agri, Sarconi, Sasso di Castalda, Satriano, Spinoso, Tramutola, Viggiano.

     

    Cosa fare per ottenere il finanziamento

    Per ottenere il finanziamento va compilata la DOMANDA, da allegare al progetto di impresa utilizzando apposita modulistica da acquisire presso la Regione Basilicata - Dipartimento Attività Produttive e Politiche dell’Impresa – Direzione Generale - Via Anzio – 85100 Potenza o direttamente sul sito della Regione www.regione.basilicata.it/sportelloeuropa alla sezione Azioni Innovative FESR o dal portale della Regione www.basilicatanet.it ove sono presenti tutte le informazioni di dettaglio necessarie.

    Le domande corredate della documentazione prescritta vanno spedite per raccomandata entro e non oltre 60 giorni dalla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata e comunque dovranno pervenire non oltre 15 giorni dalla data di scadenza del bando.

    Le iniziative possono essere finanziate fino ad esaurimento dei fondi pari a 810.000,00 euro.

     

    Selezione

    Accertata la presenza dei requisiti formali, le domande sono sottoposte ad una verifica di merito relativa alla fattibilità tecnica, economica e finanziaria.

    Le domande valutate positivamente verranno inserite in una graduatoria che sarà pubblicata sul BUR e sul sito della Regione

     

    ULTERIORI DETTAGLI SONO CONTENUTI NEL BANDO CHE SI RACCOMANDA DI LEGGERE ACCURATAMENTE PRIMA DI PROCEDERE ALLA COMPILAZIONE DELLA MODULISTICA PREVISTA

     

    Per l’invio delle DOMANDE

    Regione Basilicata

    Dipartimento Attività Produttive e Politiche dell’Impresa

    Direzione Generale

    Azioni Innovative “Territorio di Eccellenza” – Azione 7.5

    Via Anzio – 85100 Potenza

     

     Per ottenere ulteriori informazioni:

    N. verde Regione Basilicata 800292020

    URP Regione Basilicata 0971.668624

    Info Point Sviluppo Italia Basilicata  0971.506659

     



  •  
  • bando
  •  
  • All. A - elenco attività non ammissibili
  •  
  • All. B - elenco attività ammissibili
  •  
  • Schema domanda
  •  
  • Schema relazione
  •  
  • Schema dichiarazione lett. C
  •  
  • Schema dichiarzione lett. D