MENU
  •  
  • Programmazione comunitaria regionale 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.S.E. 2007-2013
  •  
  • Programma di Sviluppo Rurale F.E.A.S.R. 2007-2013
  •  
  • Cooperazione Territoriale 2007-2013
  •  
  • POR Basilicata 2000-2006
  •  
  • Leader + Regionale 2000-2006
  •  
  • Azioni Innovative FESR
  •  
  • Altri Programmi
  •  
  • Legislazione comunitaria
  •  
  • Ricerca per area tematica
  •  
  • L'informazione di base del cittadino europeo
  •  
  • L'Europa in un click
  •  
  • Eventi e Pubblicazioni
  •  
  • Infoeuropa Vi Informa
  •  
  • Bandi
  •  
  • Agenda Concorsi
  •  
  • Area riservata
  •  
  • Autorità Ambientale
  •  
  • News

    cerca
     


    Home / Programmazione comunitaria regionale 2007-2013 /

    La Programmazione comunitaria regionale 2007-2013


     
    La politica regionale comunitaria, per il periodo 2007-2013, si adegua al quadro normativo di base definito dall'Unione europea con il regolamento CE del Consiglio n. 1083/2006 dell'11 luglio 2006.
     
    La Regione Basilicata si pone nel Mezzogiorno in fase di "Phasing Out", ossia è ammessa al beneficio di un aiuto transitorio che si propone di promuovere la convergenza in termini di crescita economica e di sostenere la transizione verso l'obiettivo "Competitività regionale ed occupazione".
     
    Attualmente, in coerenza con la strategia di Lisbona, secondo gli Orientamenti Strategici Comunitari, che definiscono principi e priorità di una politica volta alla coesione e allo sviluppo delle regioni europee,  sulla base del Quadro Strategico Nazionale 2007-2013, che definisce le regole e le priorità di attuazione per la programmazione 2007-2013 ed in linea con il Documento Strategico Regionale, la Regione Basilicata ha redatto tre Programmi Operativi.
     
    Essi  che si propongono di tutelare l'ambiente, lo sviluppo della ricerca ed innovazione, di promuovere l'imprenditorialità e lo sviluppo dell'economia basata sulla conoscenza, al fine di creare posti di lavoro più numerosi e qualitativamente migliori per un crescita ottimale della regione.
     
    Tali ambizioni troveranno attuazione nell'ambito degli obiettivi prioritari di "Convergenza", definiti dal regolamento CE del Consiglio N.1083/2006, mediante l'attivazione di azioni mirate e finanziate dai Fondi Strutturali che l'Unione europea mette a disposizione.

    La programmazione comunitaria regionale si attua attraverso i tre programmi operativi, che sono:

    Continua la tua lettura



  •  
  • Quadro Strategico Nazionale 2007-2013
  •  
  • Documento Strategico Regionale 2007-2013
  •  
  • Autorità designate per i PO regionali 2007-2013
  •  
  • Meccanismo premiale "Obiettivi di servizio"
  •  
  • Valutazione unitaria delle politiche regionali di sviluppo 2007-2013