STIPENDI LISCIO, L’ASSESSORE MERRA RISPONDE ALLA FIT-CISL

punti apici 11.06.2019 ore 19:06
AGR
AGR “Ieri pomeriggio con uno scarno comunicato di sole 85 parole pensavo di dare una buona notizia ai lavoratori dell’azienda Liscio, annunciando di aver ottenuto dalla dirigenza dell’azienda rassicurazioni sul fatto che tutte le mensilità arretrate sarebbero state corrisposte nel giro di pochi giorni. Ma oggi con una prolissa nota di 555 parole, diffusa dal componente di segreteria della FIT-CISL di Basilicata Sebastiano Colucci, vedo attribuire alla mia nota di ieri una serie di interpretazioni del tutto pretestuose che mi esimo dal commentare”.

E’ questa la risposta dell’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Donatella Merra, alla nota diffusa in giornata dalla FIT-CISL di Basilicata.

“Ribadisco – aggiunge Merra - che nel corso della riunione di ieri, alla quale hanno partecipato tutte le aziende del trasporto pubblico locale, ed in occasione del chiarimento che l’azienda ha voluto dare circa le operazioni in corso per sanare la situazione degli stipendi, la stessa ha inteso invitarmi in modo da poter contestualmente spiegare la situazione e illustrare le risoluzioni già poste in essere. Rivendico pertanto – sottolinea Merra - la prerogativa di un assessore di accettare inviti simili, come forma di apertura al dialogo e finalizzati a risolvere questioni pregresse. Respingo pertanto l’dea – conclude l’assessore - che ogni atto politico posto in essere da un esponente della Giunta regionale, nell’ambito delle sue funzioni, possa essere, da parte dei sindacati, oggetto di critica, fuori dal merito delle questioni per i quali gli stessi sono chiamati ad operare”.

fio

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio