ASSE I

ASSE I
stampa
Misure a favore dell’adeguamento della flotta peschereccia comunitaria

L’intervento della Regione Basilicata è indirizzato a rafforzare l’attuale sistema di produzione della cosiddetta “piccola pesca costiera” mediante l’introduzione di innovazioni di processo ed organizzative che consentano di promuovere l’organizzazione della catena di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca ed incoraggino l’utilizzo di innovazioni tecnologiche che non aumentino lo sforzo di pesca. Di non minore importanza, al fine di favorire lo sviluppo e la competitività del settore della pesca locale, è l’introduzione di misure di compensazione socioeconomiche per i pescatori, al fine di promuovere una diversificazione delle possibili attività dagli stessi praticabili anche in attività produttive non propriamente legate al settore pesca.

A tal riguardo le Misure dell’Asse I previste nella programmazione regionale sono:

Misura 1.3
“Investimenti a bordo dei pescherecci e selettività”

Sono possibili investimenti a bordo per acquisire determinate attrezzi da pesca o effettuare alcuni tipi di lavoro, migliorare le condizioni di lavoro, l’igiene, la conservazione, l’efficienza energetica e al selettività, senza aumentare la capacità di pesca, sostituire un motore che riduca il consumo di carburante, inquinamento.

Misura 1.4
“Piccola Pesca Costiera”

I pescatori che praticano la piccola pesca costiera possono ammodernare e mantenere l’attività e usufruire di taluni premi.

Misura 1.5
“Azioni socioeconomiche per la gestione della flotta”

I pescatori, vittime della diminuzione delle risorse ittiche o della congiuntura negativa del settore, possono beneficiare di misure di compensazione socioeconomiche.