APPRENDISTATO - COSA FARE

stampa
Cosa Fare

- Sezione “Competenze trasversali ai piani formativi - Apprendistato professionalizzante - DGR n. 1101/2012

Le competenze di base e trasversali nell’ambito del contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere devono riferirsi ai seguenti standard:
- standard minimi formativi delle competenze di base del terzo e del quarto anno dell’Istruzione e Formazione professionale, di cui all’allegato 4 dell’Accordo approvato in Conferenza Stato - Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano il 27 luglio 2011 - Testo

- standard  delle  competenze  chiave  per  l’apprendimento  permanente,  di  cui  alla  Raccomandazione  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio  del  18  dicembre  2006 -  Testo

- standard minimi formativi relativi alle “Competenze tecnico-professionali comuni di qualifica professionale” (qualità, sicurezza, igiene e salvaguardia ambientale) di cui all'allegato 3 dell’Accordo approvato in Conferenza Stato - Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano il 29 aprile 2010 per la messa a regime del sistema di istruzione e formazione professionale - Testo

- lingua straniera: si assumono quali standard formativi minimi i risultati dell’apprendimento stabiliti dal “Quadro comune di riferimento per le lingue (QCER, 2001)” e quelli definiti nella specifica competenza chiave per  l’apprendimento permanente (“2. Comunicazione nelle lingue straniere”)
        Il sito di riferimento dell’editore italiano del QCER
        La pagina dedicata del sito del Consiglio d’Europa
        Griglia di Autovalutazione “Europass”

- informatica: si assumono quali standard minimi di riferimento quelli definiti dal “Council of European Professional Informatics Societies (CEPIS)” e le indicazioni contenute nella specifica competenza chiave per l’apprendimento permanente (“4. Competenza Digitale”)
       Il sito del CEPIS

- Sezione “Piano Formativo Individuale - DGR n. 485/2012
- Piano Formativo Individuale - Elementi minimi
Richiesta parere di conformità Piano/i Formativo/i Individuale/i minimi
- Comunicazione riconoscimento della capacità formativa dell’azienda