Valore Donna 2020 – Voucher per la conciliazione

stampa
La Regione Basilicata intende aiutare le donne che hanno difficoltà a restare nel mercato del lavoro in maniera continuativa, perché impegnate in specifici ruoli di cura (figli minori di 14 anni, genitori o altri parenti anziani/disabili e bisognosi di assistenza continuativa), ma che riuscirebbero a svolgere tali attività, se avessero nel contempo aiuti e risorse sufficienti a pagare chi possa svolgere gli stessi ruoli di cura in vece loro, attraverso l’erogazione di un aiuto economico nella forma di un voucher di conciliazione.

A tal fine, la Regione ha emanato l’Avviso Pubblico “Valore donna 2020 - voucher di  conciliazione” con l’obiettivo di fornire un supporto alle donne in età lavorativa residenti in Basilicata, che si trovino nella condizione di cui sopra, che ostacolano l'ordinaria attività lavorativa, nei confronti di figli minori di 14 anni e/o di persone per qualunque motivazione non autosufficienti (anziani, disabili, etc.), appartenenti al proprio nucleo familiare per parentela diretta o acquisita.

L’Avviso prevede la erogazione di un voucher, inteso come contributo finalizzato a rimuovere gli ostacoli che impediscono di rimanere nel mercato del lavoro in maniera continuativa, favorendo l'acquisto di servizi di cura e conciliazione.

Ciascun voucher ha un valore massimo complessivo di 2.500,00  euro e può essere utilizzato per l'acquisto di servizi di cura e conciliazione per un tempo massimo di 12 mesi a partire dal giorno della sottoscrizione della lettera di accettazione del destinatario a favore di soggetti idonei, come specificato all’articolo 5 dell’avviso.

II voucher deve obbligatoriamente essere speso presso fornitori di servizi di cura e conciliazione, con sede operativa in regione Basilicata, ed in grado di rilasciare, per i servizi resi, fattura o ricevuta o documento avente valore probatorio equivalente.

Per le problematiche di natura tecnica riguardanti la compilazione delle istanze e l’inoltro, il servizio di assistenza è attivo dal lunedì al venerdì (dalle ore 08:00 alle ore 14:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00), Email: centralebandi@assistenza.regione.basilicata.it
Per problemi riguardanti l’accesso e ulteriori informazioni, il servizio di assistenza è attivo dal lunedì al venerdì (dalle ore 08:00 alle ore 14:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00), Contatti: Numero Verde 800 292020 - Da mobile 0971 471372 - Email: centroservizi@regione.basilicata.it



Per eventuali chiarimenti e informazioni relativi alla gestione dei voucher, l'UNICO canale di comunicazione con l'Ufficio competente è la seguente PEC: valoredonna@pec.regione.basilicata.it.
Non sarà dato riscontro in caso di richieste effettuate con modalità differenti.

A partire dal prossimo 3 giugno sarà disponibile on line la “richiesta di rimborso” tramite accesso diretto con le credenziali utilizzate in fase di candidatura della propria istanza, necessaria per poter richiedere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di uno dei servizi previsti all’art. 7  dell’Avviso Pubblico. Si ricorda che la richiesta di rimborso è unica e definitiva e che, di norma, deve essere inoltrata al termine della fruizione di tutti i servizi acquistati entro e non oltre 30 giorni di calendario dalla data di conclusione dell’operazione con le modalità indicate nell’art. 13 dell’Avviso. Il termine ultimo per trasmettere la domanda di rimborso è improrogabilmente fissato al 30 gennaio 2022.

DOCUMENTAZIONE AVVISO

- Avviso Pubblico
- D.D. n. 36/15AH del 27/01/2020 di approvazione delle graduatorie definitive
- Linee guida per la gestione e la rendicontazione del voucher di conciliazione (approvate con DD. n.183/15AH/2020)
Scorrimento “Graduatoria domande ritenute ammissibili ma non finanziabili per mancanza di risorse” e approvazione aggiornamento documento operativo “Guida alla compilazione” (DD. n. 182/15AH/2020)
- Riapprovazione graduatorie “Domande ammesse e finanziabili” e “Domande ritenute ammissibili e non finanziabili per mancanza di risorse” – Pronuncia decadenza beneficio e secondo scorrimento “Graduatoria domande ritenute ammissibili ma non finanziabili per mancanza di risorse” (DD. n. 424/15AH/2020)
- Terzo scorrimento “Graduatoria domande ritenute ammissibili ma non finanziabili per mancanza di risorse”(DD n. 647/15AH/2020)


Avviso proroga termini per la conclusione delle attività e termine ultimo di ammissibilità delle spese.