8 - Bollo auto - Ravvedimento operoso

stampa
Il ravvedimento, previsto dall'art. 13 del D. L. 18 dicembre 1997, n.472 e ss. mm., consiste nel pagamento spontaneo di quanto dovuto, prima che non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento delle quali l'autore o i soggetti solidalmente obbligati, abbiano avuto formale conoscenza, beneficiando di una riduzione della sanzione determinata come di seguito.

Se la regolarizzazione avviene entro l'anno :
  1. la sanzione è pari allo 0,1% della tassa per ogni giorno di ritardo, se il versamento viene eseguito entro 15 giorni dalla scadenza del termine utile per il pagamento, più gli interessi legali giornalieri con maturazione giorno per giorno. (ravvedimento veloce)
  2. la sanzione è pari all'1,5% della tassa, se il versamento viene eseguito entro 30 giorni dalla scadenza del termine utile per il pagamento, più gli interessi legali giornalieri. (ravvedimento breve)
  3. la sanzione è pari all'1,67% della tassa, se il versamento viene eseguito dal trentunesimo giorno al novantesimo giorno dalla scadenza del termine utile di pagamento più gli interessi legali giornalieri. (ravvedimento medio)
  4. la sanzione è pari al 3,75%, se il versamento viene eseguito dopo il novantesimo giorno ma non oltre un anno dalla scadenza del termine utile di pagamento più gli interessi legali giornalieri. (ravvedimento lungo)

Se la regolarizzazione avviene oltre l'anno :
dal 25 dicembre 2019 ai sensi dell’art. 10-bis, comma 1, D.L. 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla L. 19 dicembre 2019, n. 157:
  1. la sanzione è pari al 4,29% della tassa, se il versamento viene eseguito oltre un anno ma entro due anni dalla scadenza del termine utile di pagamento più gli interessi legali giornalieri. (ravvedimento biennale)
  2. la sanzione è pari al 5% della tassa, se il versamento avviene oltre due anni dalla scadenza del termine più gli interessi legali giornalieri. (ravvedimento ultrabiennale)

Se la regolarizzazione avviene oltre due anni :
  1. la sanzione dovuta è pari al 30% della tassa, più gli interessi legali giornalieri.
In ogni caso il pagamento e la regolarizzazione non precludono l'inizio o la prosecuzione di accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di controllo e accertamento.
________________________________________________________________________________________________

In fase di accertamento, per i versamenti effettuati senza ravvedimento con un ritardo non superiore a quindici giorni, è applicata la sanzione pari all’1% per ciascun giorno di ritardo.

Per i versamenti effettuati senza ravvedimento con un ritardo non superiore a novanta giorni, è applicata la sanzione è pari al 15%.
___________________________________________________________________________________________________

Interessi legali vigenti Tasso annuo
Dal 01/01/2004 al 31/12/2007 2,5%
Dal 01/01/2008 al 31/12/2009 3%
Dal 01/01/2010 al 31/12/2010 1%
Dal 01/01/2011 al 31/12/2011 1,5%
Dal 01/01/2012 al 31/12/2013 2,5%
Dal 01/01/2014 al 31/12/2014 1%
Dal 01/01/2015 al 31/12/2015 0,5%
Dal 01/01/2016 al 31/12/2016 0,2%
Dal 01/01/2017 al 31/12/2017 0,1%
Dal 01/01/2018 al 31/12/2018 0,3%
Dal 01/01/2019 al 31/12/2019 0,8%
Dal 01/01/2020 0,05%