7 - Bollo auto - Quando e come chiedere il rimborso

stampa
La richiesta di rimborso può essere presentata in carta semplice, purché conforme alle disposizioni in materia di snellimento e semplificazione della documentazione amministrativa previste rispettivamente dalla L. 04/01/68 n.15, dagli artt. 1, 2 e 3 della L. 15/05/97 n.127, dal D.P.R. 20/10/98 n.403 e dal Testo Unico sulla Documentazione Amministrativa D.P.R. 445/2000, e che comprenda obbligatoriamente i seguenti dati essenziali:
  • dati anagrafici del proprietario del veicolo (nota n.1)
  • codice fiscale
  • targa del veicolo
  • estremi del versamento/i
  • data
  • firma
  • occorre inoltre allegare copia del libretto di circolazione
  • documento di identità in corso di validità

Nota n.1) In caso di leasing il rimborso può essere richiesto anche dal locatario del veicolo, purché la Società di Leasing abbia sede in Basilicata. In questo caso occorre allegare la dichiarazione rilasciata dalla Società, con la quale quest'ultima rinuncia a procedere alla richiesta di rimborso

Il rimborso della tassa automobilistica può essere chiesto nei seguenti casi:
  • Versamento doppio : è considerato doppio il versamento effettuato per lo stesso veicolo e per lo stesso periodo
  • Versamento eccedente : è considerato eccedente il versamento effettuato per un importo maggiore di quello previsto dalla legge
  • Versamento non dovuto : il versamento è non dovuto qualora venga effettuato per un veicolo per il quale si sia verificata un'interruzione dell'obbligo tributario (furto, vendita ecc. semprechè l'atto che certifica l'evento abbia una data anteriore a quella del termine utile di pagamento)

L'istanza di rimborso deve essere presentata, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del 3° anno successivo al pagamento.


La REGIONE BASILICATA con la Deliberazione di Giunta Regionale n. 575 del 27 giugno 2018 ha stabilito quanto segue :
  • la rinuncia ai diritti di credito di importo non superiore a € 12,00 (per tributi, sanzioni e/o interessi) accertati in sede di controllo sui pagamenti e sui riversamenti relativi alla tassa automobilistica regionale
  • la rinuncia ai crediti di cui al precedente punto non è da applicarsi nei casi di omissione del versamento della tassa quando questa è dovuta in misura inferiore o uguale a € 12,00
  • di non procedere al rimborso di versamenti riferiti alla tassa automobilistica per importi inferiori o uguali a € 12,00
Per la domanda di rimborso può essere utilizzato il Modello di domanda rimborso bollo auto, debitamente compilato, o una richiesta in carta semplice.

La domanda di rimborso deve essere presentata alla regione di residenza nell'anno del pagamento.

Le domande di rimborso devono essere consegnate o inviate per posta alla
Regione Basilicata
Dipartimento Programmazione e Finanze
Ufficio Ragioneria Generale e Fiscalità Regionale
Via Vincenzo Verrastro n.4 - 85100 Potenza