9.1 - Bollo auto - Versamneti insufficienti o omessi

stampa
Versamneti insufficienti

Si precisa che se la tassa automobilistica, per un errore di calcolo, è stata versata in misura insufficiente resta comunque valida la parte versata. Non è necessario effettuare un nuovo versamento dell'intero "bollo", bensì è sufficiente integrare, con i normali moduli di conto corrente postale per tasse automobilistiche, la differenza tra quanto effettivamente dovuto e quanto pagato, calcolando su questa cifra anche la sanzione e gli interessi (vedi Pagamenti tardivi). Nel modulo di conto corrente postale vanno indicati in modo chiaro la targa del veicolo, il periodo a cui si riferisce l'importo aggiuntivo e l'indicazione che trattasi di "versamento integrativo".

Versamneti omessi

In caso di omissione di versamento (non effettuato entro un anno dalla scadenza) l'amministrazione provvederà al recupero coattivo del tributo evaso, a meno che il contribuente non si avvalga del ravvedimento operoso, versando contestualmente alla tassa, la sanzione pari al 30% nonché gli interessi moratori, per ogni semestre compiuto, nella misura del 2,5% fino al 30/06/2003, e nella misura del 1,375% dal 01/07/2003.

Quando si paga

Scadenza Termine di pagamento
Dicembre 31 Gennaio
Gennaio 28 Febbraio
Aprile 31 Maggio
Maggio 30 Giugno
Luglio 31 Agosto
Agosto 30 Settembre
Settembre 31 Ottobre