ASILI NIDO A POTENZA, MARTORANO HA INCONTRATO GENITORI E SINDACATI

punti apici 24.06.2013 ore 15:03

In un incontro al dipartimento Salute è stata espressa l’esigenza di prolungare il servizio rivolto ai bambini dai 3 mesi ai tre anni anche nel periodo estivo. L’assessore ha assicurato l’impegno del dipartimento per cercare soluzioni adeguate

AGR
AGR Attivare per la prima volta, anche nei mesi estivi, il servizio di asilo nido a Potenza, come prolungamento delle attività di presa in cura dei bambini dai 3 mesi ai 3 anni d’età. E’ questa l’esigenza espressa oggi in un incontro in Regione dai genitori e dai sindacati all’assessore regionale alla Salute Attilio Martorano. Genitori e organizzazioni sindacali hanno chiesto un impegno del dipartimento per attivare un’interlocuzione con il Comune di Potenza al fine di ottenere, anche nei mesi di luglio, agosto e settembre, il servizio di asilo nido in città.

Nella riunione, l’assessore Martorano ha manifestato attenzione alle istanze rappresentate al tavolo e ha ribadito che il dipartimento Salute è disponibile a trovare soluzioni che possano alleviare i disagi delle famiglie, fermo restando la necessità di aprire un confronto con il Comune di Potenza, ente competente nell’organizzazione del servizio di asilo nido nel proprio territorio, per poter valutare le reciproche disponibilità per provare ad estendere tale servizio anche ai mesi estivi.

L’incontro è stato aggiornato a venerdì 28 giugno per un successivo esame della questione.

Sil