THINK TANK BASILICATA, BARDI: ASPETTO PROPOSTE SU PIANO STRATEGICO

punti apici 29.11.2021 ore 14:50
AGR
il presidente Bardi il presidente Bardi AGR “Quello di oggi è un appuntamento molto importante e si muove in modo assolutamente coerente con la strategia di sviluppo messa in campo dal governo regionale che si muove su alcune parole chiave: programmazione, condivisione, azione, fiducia. Spesso, purtroppo, queste quattro parole hanno viaggiato singolarmente, diciamo così, senza prendersi per mano. Noi vogliamo, invece, che queste parole siano profondamente legate fra loro se vogliamo davvero migliorare le condizioni dei nostri concittadini”.

Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, aprendo il primo tavolo di lavoro del Think Tank Basilicata 2021/2022 “Il sistema competitivo della Regione nel nuovo quadro delineato dal Pnrr” svoltosi stamane a Potenza e promosso da TotalEnergies EP Italia e da The European House Ambrosetti.

“L'obiettivo che insieme ci siamo dati – ha aggiunto Bardi - è quello di raccogliere gli spunti e le riflessioni degli attori del territorio rispetto alle priorità del sistema competitivo della Regione Basilicata nel nuovo quadro delineato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Abbiamo, infatti, la necessità di costruire un metodo di lavoro in grado di cogliere tutte le grandi e preziose opportunità che ci arriveranno con il Pnrr. Abbiamo dimostrato e stiamo dimostrando, a partire dalla gestione della emergenza sanitaria, che quando si mettono insieme competenza e fiducia si possono raggiungere traguardi ambiziosi”.

Parlando della bozza di piano strategico, il Presidente Bardi ha infine affermato: “Aspettiamo altre idee e contributi sapendo, però, che la condizione direi essenziale per raggiungere gli ambizioni traguardi che ci siamo dati è quella di muoversi tutti nella stessa direzione attraverso un vero e proprio patto di fiducia”.

Ai lavori, coordinati da Cetti Lauteta, Responsabile Area Scenario Sud - The European House Ambrosetti, ha portato il punto di vista di TotalEnergies Nina Jensen, managing director TotalEnergies Ep, Country chair Italy TotalEnergies: “Il Think Tank si rafforza sempre più nel suo ruolo di piattaforma di servizio del territorio lucano posizionandosi come luogo di incontro degli stakeholder locali e nazionali e come generatore di idee e progettualità che consentano di realizzare la visione "Basilicata Energie per un futuro sostenibile".

Lauteta ha quindi presentato la visione del Think Tank Basilicata per il territorio: “Diventare tra le regioni più sostenibili in Italia e in Europa, costantemente impegnata nella costruzione di una società inclusiva, nella tutela dell’ambiente e nella valorizzazione della filiera agricola e alimentare e del turismo facendo leva sugli asset naturalistici e culturali e sul contributo dei giovani e dell’industria all’attrattività, all’innovazione e alla crescita”.

Attraverso la metodologia del “Tableu de Bord” sono state presentate le esigenze strategiche della Basilicata suddivise in 8 aree tematiche: riorganizzazione della sanità pubblica nella direzione di un modello territoriale e decentralizzato; valorizzazione della competitività dell’industria; valorizzazione delle filiere dell’agroalimentare e del turismo; la necessità di “ibridazione” di settori tradizionali e della pubblica amministrazione attraverso innovazione e tecnologia; la realizzazione di Hub formativi o centri di eccellenza di innovazione e ricerca; contrasto dei flussi migratori giovanili in uscita; rigenerazione del tessuto urbano e del patrimonio naturalistico ed ambientale; potenziamento del sistema infrastrutturale.

La “metaproposta” del Think Tank Basilicata si articola su due linee: adottare la visione “Basilicata: Energie per un futuro sostenibile” recependola nello Statuto regionale, inserendola nei documenti ufficiali di programmazione regionale; utilizzandola nella comunicazione istituzionale; adottare il “Tableau du Bord” regionale messo a punto dal Think Tank Basilicata per il monitoraggio delle dimensioni strategiche del territorio, anche per verificare le azioni messe in campo e quantificare gli impatti delle azioni.

Tutti i documenti presentati oggi sono consultabili sul sito cliccando qui.

Subito dopo sono intervenuti Giorgio Ventre – Direttore, DIETI, Università degli Studi di Napoli Federico II; Direttore, Developer Academy Apple; membro del Comitato Scientifico del Think Tank Basilicata, che si è soffermato sulla necessità della formazione dei giovani talenti attraverso, per esempio, una “Circular economy Accademy, e Patrizia Lombardi – Vicerettrice, Politecnico di Torino; Presidente, Rete delle università per lo sviluppo sostenibile; membro del Comitato Scientifico del Think Tank Basilicata che si è soffermata sull’importanza della sostenibilità come chiave per un percorso di innovazione e crescita dei territori.

Nel corso dell’incontro è stato presentato anche il prossimo forum internazionale del Think Tank Basilicata che si terrà a Matera i 25 febbraio 2022.

A tal proposito Andrea Merli, coordinatore della Call for Ideas, The European House Ambrosetti ha presentato la seconda edizione di “Power2Innovate”, una competizione che punta ad Incentivare la diffusione di idee imprenditoriali, innovative e sostenibili, per dare un contributo concreto alla crescita del territorio lucano, favorendo pratiche di Open Innovation.

La premiazione si terrà a Matera in occasione del forum internazionale.

Tutte le info della competizione qui.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio