REDDITI MANAGER ASL: MARTORANO: "SI GIOCA SULL'EQUIVOCO"

punti apici 25.09.2010 ore 14:40

“Sul tema della sanità in Basilicata esistono due stili di opposizione. L'operato della giunta improntato al massimo rigore”

AGR
AGR “Dobbiamo prendere atto che, almeno sui temi della sanità, in Basilicata esistono due stili di opposizione: uno improntato alla progettualità e al senso di responsabilità, per la quale già in passato ho avuto modo di esprimere il mio apprezzamento, l’altro di corto respiro, che cerca di cavalcare polemiche infondate alla ricerca di visibilità”. Così l’assessore Attilio Martorano sulla vicenda dei presunti aumenti ai manager della Sanità Pubblica.

“Rispetto le opinioni del consigliere Mario Venezia – ha proseguito – oltre che il suo passato da parlamentare e non posso credere che non si sia accorto che il provvedimento contro cui punta il dito è un mero atto di adempimento della Giunta a impegni pregressi sulle quote di premialità e non una decisione politica. Come pure non posso pensare che egli abbia dimenticato che, nell’ambito della scelta di rigore, proprio questo esecutivo, con una lettera a firma del Presidente, ha bloccato ogni ipotesi di aumento delle indennità per i manager delle aziende sanitarie. Sinceramente – ha aggiunto Martorano – non ritengo che giocare sull’equivoco, sulla confusione e, a volte, anche sulle paure e sulle disgrazie alla ricerca di facili consenti e visibilità sia la migliore espressione della politica lucana. Fortunatamente non si tratta di una pratica diffusa nemmeno tra l’opposizione”.