DON UVA, LA RELAZIONE DI MARTORANO PER LE POSSIBILI SOLUZIONI

punti apici 25.09.2012 ore 16:57

L’assessore alla Salute ha illustrato al Consiglio regionale i percorsi che potrebbero portare al superamento della vertenza e si è detto “pronto ad assumere gli atti conseguenti alle decisioni che matureranno in sede consiliare”

AGR
AGR In un’articolata e dettagliata relazione presentata oggi durante la seduta del Consiglio regionale, l’assessore alla Salute Attilio Martorano ha illustrato gli aspetti positivi e le criticità del centro assistenziale Don Uva di Potenza, ipotizzando i percorsi che potrebbero portare alla soluzione della vertenza.

La relazione fa seguito alla mozione approvata nella scorsa seduta del Consiglio regionale, con cui si impegnava l’assessore “a comunicare, a seguito delle verifiche effettuate e previo confronto con le parti sociali, nella prossima seduta del Consiglio regionale, l’esito delle risultanze riferite”.

“Per poter individuare i percorsi più opportuni – ha detto l’assessore Martorano - ho ritenuto doveroso analizzare l’iter storico e giuridico che ha condotto l’ente nello stato attuale e condividere i dati acquisiti con l’Aula consiliare così da avviare un confronto più ampio che porti, è l’auspicio, al superamento dello stato di crisi per la sede di Potenza. Il nostro obiettivo – ha ribadito l’esponente della giunta – rimane quello di garantire sia le posizioni lavorative che i servizi sul territorio e per ottenere questo risultato siamo disposti a valutare anche forme di sperimentazione gestionale. Ho sottoposto all’attenzione del Consiglio tutti gli elementi utili per costruire un percorso differenziato, caratterizzato da più fasi, tutte necessarie per una più ampia e definitiva soluzione delle problematiche ormai storiche che affliggono l’Ente ed in modo particolare la struttura di Potenza. Come Giunta – ha concluso Martorano – siamo pronti ad assumere gli atti conseguenti alle decisioni che matureranno in sede consiliare”.

bas 08