“TRE BICCHIERI 2022”, PREMIATI CINQUE VINI DEL VULTURE

punti apici 22.11.2021 ore 13:14

Fanelli: “Un riconoscimento rilevante che gratifica un lavoro contraddistinto da dedizione, caparbietà e capacità imprenditoriale”

AGR
L'assessore Fanelli L'assessore Fanelli AGR Successo per l’Aglianico del Vulture nella 35esima edizione della “Guida Vini d’Italia”. Sono ben cinque i vini lucani premiati dal “Gambero Rosso” con i “Tre Bicchieri 2022” su 47mila campioni assaggiati, di cui 1.982 arrivati in finale e un totale di 476 “Tre Bicchieri” assegnati.

Di seguito i vini lucani premiati: Aglianico del Vulture Calice 2019 – Donato D’Angelo di Filomena Ruppi; Aglianico del Vulture Il Repertorio 2019 – Cantine del Notaio; Aglianico del Vulture Nocte 2017 – Terra dei Re; Aglianico del Vulture Re Manfredi 2018 – Re Manfredi – Cantina Terre degli Svevi; Aglianico del Vulture Titolo 2019 – Elena Fucci.

“Un riconoscimento rilevante che gratifica un lavoro contraddistinto da dedizione, caparbietà e capacità imprenditoriale – afferma il vicepresidente e assessore alle Politiche Agricole, alimentari e forestali Francesco Fanelli – premiando aziende di eccellenza localizzate tutte nell’area del Vulture, a conferma della qualità e della importanza assunta a livello internazionale dall’Aglianico espressione di quel territorio. Per una regione piccola come la Basilicata, l’aver ottenuto cinque ‘Tre bicchieri’ rappresenta una conferma della qualità dei nostri vini, nobilitando non solo l’Aglianico del Vulture, ma l’intero settore composto da numerose aziende che anche in altre aree, come ad esempio Materano e Val D’agri, lavorano incessantemente garantendo al settore vitivinicolo una visibilità sempre maggiore. Continueremo a promuovere la crescita del comparto, sostenendo tutte le imprese vitivinicole lucane nella loro corsa alla competizione sui mercati nazionali e internazionali”.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio