PO FSE, BEST PRACTICE: PROGRAMMA INCLUSIONE PER DETENUTI

punti apici 24.05.2011 ore 17:54

Sviluppare percorsi di integrazione sociale e di reinserimento lavorativo dei detenuti. Orientare, formare (a tutti i livelli, sia per quanto riguarda l’istruzione, sia per quanto riguarda le attività formative alternativa a quella scolastica), sostenere ed avviare al lavoro dipendente, cooperativo o autonomo 295 persone sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

AGR
AGR Sviluppare percorsi di integrazione sociale e di reinserimento lavorativo dei detenuti.

Orientare, formare (a tutti i livelli, sia per quanto riguarda l’istruzione, sia per quanto riguarda le attività formative alternativa a quella scolastica), sostenere ed avviare al lavoro dipendente, cooperativo o autonomo 295 persone sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Sono questi gli obiettivi principali che si prefigge il programma d’azione per l’inclusione sociale e lavorativa degli adulti e minori, sottoposti a provvedimento dell’Autorità giudiziaria nella Basilicata.

Il Programma, promosso dal Ministero della Giustizia - Dipartimento Amministrazione penitenziaria, è attuato dalle Province di Potenza e Matera, e per esse dalle Agenzie in house Apof-Il e Ageforma, sulla base di una Intesa Interistituzionale fra Regione Basilicata e Province.

Le Linee di Intervento consentono di sviluppare azioni di orientamento, tramite l'istituzione di un Servizio di Case Management, sostenere la frequenza scolastica e universitaria (sono previsti voucher per conseguire titoli di studio della scuola dell’obbligo). Sono incentivati anche la formazione, tramite l'erogazione di interventi di formazione di base per adulti (corsi professionali di base, laboratori per le attività socio – educative) e minori (laboratori polivalenti, corsi di formazione di base) e tirocini formativi. Un’altra linea di intervento riguarda l’inserimento lavorativo, mediante la concessione di contributi finalizzati all'occupazione dei destinatari, incentivi per le aziende e per le cooperative sociali che assumono soggetti sottoposti a provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, incentivi alla costituzione di impresa in forma individuale e societaria.

Il costo totale dell’intervento è di 8.840.000 euro, di cui 3.536.000 euro di fondi europei, cofinanziato dallo Stato per 4.243.200, euro e dalla Regione per 160.800 euro.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio