Avviso Pubblico Contributo agli studenti delle Università con sede didattica in Basilicata per l’acquisto di dispositivi informatici, per favorire la didattica a distanza

Segnala ad un amico stampa

24/11/2021

Avviso del 24 novembre 2021

Sarà pubblicata sul prossimo Bur la Determinazione Dirigenziale n° 44 del 19 novembre 2021 con la quale si sono approvati gli esiti di valutazione delle istanze pervenute.

Allegato “A” graduatoria delle istanze ammesse e finanziabili per gli importi a fianco di ciascuna riportati;
Allegato “B” istanze inammissibili.
 







E' stata pubblicata sul BUR n° 63 del 21 luglio 2021 la Deliberazione di Giunta regionale n°579 del 19 luglio 2021 con la quale si è approvato l'Avviso Pubblico Contributo agli studenti delle Università con sede didattica in Basilicata per l’acquisto di dispositivi informatici, per favorire la didattica a distanza.

Con il presente Avviso pubblico, la Regione Basilicata si prefigge l’obiettivo generale di investire nell’istruzione attraverso un contributo economico alle studentesse ed agli studenti residenti in Basilicata regolarmente iscritti nell’A.A. 2020/2021 ad Università con sede didattica in Basilicata per l’acquisto di strumentazione informatica, allo scopo di favorire l’accesso da remoto alle attività didattiche del proprio Ateneo. Inoltre, al fine di sostenere l’iscrizione ai corsi di studi presenti nel territorio lucano, per l’A.A. 2021/2022 saranno favoriti gli studenti che effettuano la preimmatricolazione a corsi di laurea con sede didattica in Basilicata. Con il presente intervento, si intende concedere alle studentesse ed agli studenti in situazioni di svantaggio economico, sempre più numerose, anche a causa della crisi economica dovuta al diffondersi della pandemia, un bonus per l’acquisto di dispositivi informatici (computer portatili) di aiuto alla didattica tradizionale e necessari allo svolgimento della didattica a distanza.

L’obiettivo primario che si persegue con la presente azione è quello di garantire agli studenti meno abbienti, nel rispetto dei principi di pari opportunità e non discriminazione, l’accesso generalizzato alla didattica digitale.  

Primo Piano