Avviso Pubblico "Sostegno al rilancio, allo sviluppo e alla innovazione delle attività produttive e delle professioni con sede operativa nella città di Potenza".

Segnala ad un amico stampa

07/11/2022

PO FESR 2014 - 2020 - Avviso Pubblico "Sostegno al rilancio, allo sviluppo e alla innovazione delle attività produttive e delle professioni con sede operativa nella città di Potenza”.

AVVISO DEL 7 NOVEMBRE 2022

E' stata bubblicata sul BUR Supplementoo Ordinario n. 53 del 18 ottobre 2022 la Determinazione Dirigenziale n. 1396 13/10/2022 di presa d’atto degli elenchi definitivi delle istanze istruibili rientranti nella dotazione finanziaria che hanno confermato (e non) la domanda telematica:

Elenco A - Istanti che hanno confermato la domanda telematica entro il termine ultimo del 16/09/2022
Elenco B - Istanti che non hanno confermato la domanda telematica entro il termine ultimo del 16/09/2022 
 


AVVISO DEL 30 AGOSTO 2022


Sarà Pubblicata sul BUR del 1° settembre la determinazione dirigenziale DD n. 5BB.2022/D.01121 del 29/082022 di presa d’atto, : in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 9 dell' Avviso Pubblico:

-  dell'Elenco definitivo delle Istanze istruibili rientranti nella dotazione finanziaria per le attività costituite ed iscritte al Registro imprese da meno di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda telematica - Dotazione finanziaria assegnata  € 1.961.018,23 - Istanze candidate n. 44 - contributo richiesto € 1.961.018,23 e tutte finanziate (Allegato A);

-     dell'Elenco definitivo delle Istanze istruibili rientranti nella dotazione finanziaria per le attività costituite ed iscritte al Registro imprese da almeno 12 mesi dalla data di presentazione della domanda telematica - Dotazione finanziaria  assegnata € 5.297.981,77 - Istanze candidate n. 288 - contributo richiesto € 11.167.601,60 e finanziate fino alla posizione n. 138, quest’ultima parzialmente (Allegato A);



ELENCHI DEFINITIVI




ATTENZIONE !!!!!

Si ricorda che in attuazione delle disposizioni di cui all’art.9 comma 9 dell' Avviso Pubblico:
Entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla pubblicazione sul BUR e sul sito della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it del provvedimento dirigenziale dell’ufficio competente di presa d’atto degli elenchi definitivi, di cui all’art. 9 dell’Avviso, le imprese rientranti nella dotazione finanziaria dovranno completare la propria candidatura, caricando mediante accesso, tramite connessione, al sito istituzionale: www.regione.basilicata.it - sezione “Avvisi e Bandi”, alla “my page” della propria istanza la documentazione richiesta.

Tale termine scade il giorno 16 settembre 2022






AVVISO DEL 05.07.2022

Pubblicazione elenchi provvisori dei potenziali beneficiari rientranti e non rientranti nella dotazione finanziaria in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 9 comma 6 dell' Avviso Pubblico.

A. Attività costituite ed iscritte al Registro delle imprese da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda telematica, liberi professionisti o associazioni di professionisti la cui partita IVA aperta da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda telematica.

B. Attività costituite da almeno 12 mesi alla data di presentazione della domanda, liberi professionisti o associazioni di professionisti la cui partita IVA aperta da almeno 12 mesi alla data di presentazione della domanda.


ELENCHI PROVVISORI


La determina di presa d’atto degli elenchi definitivi sarà pubblicata, sul BUR in data da destinarsi.

Si ricorda che in attuazione delle disposizioni di cui all’art.9 comma 9 dell' Avviso Pubblico:

Entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla pubblicazione sul BUR e sul sito della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it del provvedimento dirigenziale dell’ufficio competente di presa d’atto degli elenchi definitivi, di cui ai precedenti commi 6 oppure 8, le imprese rientranti nella dotazione finanziaria dovranno completare la propria candidatura, caricando mediante accesso, tramite connessione, al sito istituzionale: www.regione.basilicata.it - sezione “Avvisi e Bandi”, alla “my page” della propria istanza la documentazione richiesta.


AVVISO DEL 31.03.2022


Sarà pubblicata sul BUR del 1/04/2022 la Deliberazione di Giunta Regionale n. 167 del 25/03/2022 con la quale è stato approvato l’avviso pubblico “"Sostegno al rilancio, allo sviluppo e alla innovazione delle attività produttive e delle professioni con sede operativa nella città di Potenza ” di cui alla seguente scheda informativa:


SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono accedere alle agevolazioni le PMI (micro, piccole e medie imprese), secondo la definizione di cui all’Allegato I al Regolamento (CE) n. 651/2014, compreso i liberi professionisti che intendono realizzare investimenti in sedi operative ubicate nella città di Potenza e che alla data di inoltro della candidatura telematica siano almeno costituite e iscritte al registro delle imprese. Per i liberi professionisti o associazioni di professionisti avere la partita IVA aperta a tale data e per le professioni ordinistiche (cioè quelle professioni per le quali per esercitare la professione hanno l’obbligo di essere iscritte ad un albo), essere, a tale data, anche iscritte al proprio albo professionale.

SETTORI DI INVESTIMENTO AMMISSIBILI
I settori di investimento ammissibili sono i seguenti:
     - Produzione/Industria;
     - Artigianato (incluso il settore dell’edilizia);
     - Commercio;
     - Turismo;
     - Servizi;
     - Informatica;
     - Trasporti;
     - Attività professionali;
     - Sociale;
     - Servizi alla persona;
     - Intrattenimento e benessere.

TIPOLOGIE DI INVESTIMENTO AMMESSE AD AGEVOLAZIONE
Sono ammissibili i programmi di investimento di importo, pari o superiore a euro 10.000,00 al netto delle spese generali da realizzarsi sul territorio del comune di Potenza
I programmi di investimento devono essere compresi nelle seguenti tipologie di intervento:

- Investimenti finalizzati ad avviare una nuova sede, ampliare/ammodernare la sede esistente e diversificare l’attività esistente;
- investimenti finalizzati ad accrescere il livello quali-quantitativo dei prodotti e/o dei processi;
- introduzione di adattamenti e modifiche del processo produttivo finalizzati allo sviluppo di nuovi prodotti e/o servizi;
- interventi legati ai processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale;
- interventi finalizzati a prevenire o presidiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19;
- investimenti a sostegno dei processi di digitalizzazione e dell’utilizzo delle tecnologie digitali;
- investimenti finalizzati alla razionalizzazione dei processi produttivi e al contenimento dei consumi energetici per promuovere un quadro ambientale ecosostenibile.

I programmi di investimento devono essere completati entro 12 mesi dalla data di accettazione del provvedimento di concessione

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili ad agevolazioni le spese, strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività e al programma di investimento candidato, sostenute a partire dalla data di presentazione delle domande, relative a:
- opere edili ed impiantistiche (D.M. 37/2008) finalizzate alla ristrutturazione/ampliamento così come definiti nell’allegato A al presente Avviso Pubblico, nel limite massimo del 30% dell’investimento ammissibile ad agevolazione
- software;
- consulenze nel limite massimo del 15% dell’investimento ammissibile;
- veicoli commerciali per il trasporto di merci o passeggeri (es. autocarri, furgoni, taxi, veicoli per il trasporto persone) a basso impatto ambientale e mobilità sostenibile e limitatamente ai casi in cui risultino funzionali e strumentali all’attività oggetto di agevolazione e la Proponente, laddove previsto, sia in possesso dei titoli abilitanti previsti dalla normativa vigente;
- spese generali (spese per la redazione della domanda, l’assistenza alla realizzazione del progetto candidato, spese tecniche riferite al progetto d’investimento e la perizia giurata) nel limite del 3% dell’investimento ammissibile ad agevolazione.

• CAMPO DI APPLICAZIONE E INTENSITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

L'intensità di aiuto in equivalente sovvenzione lordo (ESL) non può superare:
a. per il regime “de minimis” di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013 il 65% per un valore massimo non superiore a euro 150.000,00;
b. per il regime di esenzione di cui del Regolamento UE 651/2014 (GBER) l’intensità massima di aiuto stabilita nella Carta degli aiuti a finalità regionale per l’Italia (1° gennaio 2022 – 31 dicembre 2027) – Aiuti di Stato SA.100380(2021) entrata in vigore il 1 gennaio 2022 che fissa i seguenti massimali:
• 40% per le medie imprese e comunque non superiore a euro 250.000,00;
• 50% per le micro e piccole imprese e comunque non superiore a euro 250.000,00.


APERTURA SPORTELLO PER PRESENTAZIONE DOMANDE
Lo sportello per la presentazione delle domande sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 16/05/2022 e fino alle ore 18.00 del giorno 30/06/2022.

DOTAZIONE FINANZIARIA
fino ad € 7.259.000,00

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ing. Giuseppina Lo Vecchio
 

Basilicata in Podcast