FP CGIL MATERA SU INCONTRO TRA SINDACO DE RUGGIERI E CISL FP

punti apici 16.04.2018 ore 17:46
BAS
BAS "Apprendiamo dalla lettura della stampa locale che la Cisl Fp del Comune di Matera, con la partecipazione del segretario regionale Giuseppe Bollettino, nella giornata di venerdì 13 ha avuto un “lungo incontro” con il Sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri. Tale incontro ed i contenuti del medesimo sono stati oggi - lunedì 16 aprile - riportati sulla stampa locale con dovizia di particolari. Le sigle sindacali, nella loro autonomia, sono libere di richiedere incontri ai rappresentanti delle istituzioni, ma le istituzioni dovrebbero astenersi dal tenere incontri con una sola delle sigle che rappresentano i lavoratori pubblici, alla vigilia delle elezioni per il rinnovo delle RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) dei settori pubblici". E' quanto afferma in una nota la Segretaria generale della Fp Cgil Matera Giulia Adduce.

"Le Istituzioni, e soprattutto un Sindaco non imberbe e di lunga e consumata esperienza, dovrebbero avere il massimo rispetto - continua - per i circa tre milioni di lavoratori di tutti i settori pubblici che, dal 17 al 19 aprile 2018, saranno chiamati alle urne per eleggere democraticamente i loro rappresentanti nella RSU. Alla vigilia delle elezioni, ricevere la delegazione di una sola sigla sindacale (rispetto alla pluralità di sigle presenti nella competizione elettorale) e consentire alla medesima sigla la diffusione dei contenuti dell'incontro il giorno prima delle elezioni è un'azione che viola il principio della par condicio, che deve sempre essere rispettato durante le campagne e le competizioni elettorali".

"La Fp Cgil di Matera condanna l'operato del Sindaco De Ruggieri e della Cisl Fp, che hanno dimostrato di non avere il minimo rispetto per le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti come elettori e candidati nella grande prova di democrazia rappresentata dalle elezioni delle RSU del 17, 18 e 19 aprile 2018.

La Fp Cgil, che crede fermamente nei valori della libertà e della democrazia, auspica - conclude la nota - una grandissima e serena partecipazione al voto degli elettori, affinché possano esprimere democraticamente il loro voto, liberi da indebite pressioni e condizionamenti".

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio